125 membri e aumento di capitale per Convention Bureau Roma e Lazio

Il Convention Bureau Roma e Lazio (CBReL) ha tagliato un traguardo importante: sono in totale 125 i membri aderenti all’organismo di attrazione del turismo MICE sul territorio.
Il CBReL, costituito lo scorso anno a giugno su iniziativa di Confesercenti Roma, Federalberghi – Confcommercio Roma, Federcongressi&eventi e Unindustria, con il supporto di Roma Capitale e Regione Lazio, arriva quindi a quota 113  Soci e 12 Partner. A chiusura 2017 i soci erano 86, quindi ci sono 39 aziende in più all’interno di CBReL a cui corrisponde un aumento proporzionale del capitale sociale dell’ente.

Tra le nuove entrate 2018 si contano l’Hotel De Russie, il Grand Hotel Palace, Kuoni DM SpA, First Travel Italy, Bluevents, Unconventional Rome Tours, NH Collection Roma Centro, NH Collection Roma Giustiniano, NH Roma Villa Carpegna, NH Collection Vittorio Veneto.

“Un grande successo in termini di aggregazione – commenta il presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Onorio Rebecchini -, rafforzato dai nostri impegni internazionali decisivi, come la recente missione in Cina che ci ha visto siglare un Memorandum of Understanding con CTA – China Tourism Academy, ente del Ministero della Cultura e del Turismo Cinese preposto alle politiche di sviluppo outbound cinese”.

A fine ottobre il Convention Bureau Roma e Lazio contava 163 Request for Proposal e Request for information, di queste, quasi la metà hanno avuto buon esito (58) e 61 sono in lavorazione per congressi ed eventi fino al 2024. “Si tratta di eventi che prevedono fino a 12.000 partecipanti e che coinvolgeranno sia Roma che il Lazio” precisa il presidente.