A Digital Mice: “Eventi sostenibili, finalmente business?”

Fino a poco tempo fa, la parola sostenibilità era vista dai più come il delirio ambientalista di chi era lontano dal mercato globale e attaccato a una visione idilliaca del pianeta.

Negli ultimi anni qualcosa è cambiato e per capirlo basta guardare la levata di scudi internazionale davanti al gran rifiuto da parte degli Stati Uniti d’America di rinnovare la sottoscrizione degli accordi di Parigi. Testimonial di rilievo come il premio Oscar Leonardo Di Caprio, manifestazioni come l’ultima esposizione universale hanno contribuito a sensibilizzare il grande pubblico rispetto a queste tematiche.

Una sensibilità che inizia a riflettersi nelle abitudini quotidiane e nei consumi, come dimostrato dal boom di supermercati e linee di prodotto che, un po’ per marketing un po’ per una reale attenzione al ciclo del prodotto, vedono aumentare le vendite.

Il settore del turismo e degli eventi da ormai un po’ di tempo si è mosso in questa direzione, con le certificazioni ambientali, con l’esperienza sul campo conseguita con EXPO 2015, fino alla realizzazione di catene e alberghi che si connotano per la loro attenzione al tema della sostenibilità e della “green economy”.

Le certificazioni in particolare svolgono un ruolo fondamentale in tutto questo: ma quanto conta certificarsi? Cosa significa pensare e progettare un “evento sostenibile”? Quali pratiche adottare per integrare la sostenibilità in un evento?

Di tutto questo si parlerà nel seminario “Eventi sostenibili, finalmente business?” a Digital Mice, l’evento organizzato da Qualitytravel in programma il prossimo 13 Settembre 2017, presso gli East End Studios di Milano.

Tra le aziende leader nel settore delle certificazioni dal 1864 c’è DNV GL. Anche il settore degli eventi in questo contesto diventa un mercato strategico da presidiare. Come? Ne parlerà Valeria Fazio, Sustainability Services Development Manager Region Southern Europe&Africa DNV GL – Business Assurance, moderatrice della tavola rotonda.

EXPO, come abbiamo detto è stato uno spartiacque, rappresentando un motore di innovazione anche per altri settori coinvolti e occasione di riflessione sui temi della sostenibilità: dalla costruzione dei padiglioni agli acquisti verdi, dal recupero del cibo alla raccolta differenziata sino al riuso finale dei beni mobili. Testimonial d’eccezione sarà Gloria Zavatta, Ex Sustainability Manager EXPO 2015.

Di eventi intesi come congressi parlerà invece Alessandra Albarelli, Responsabile Area Congressi Riva del Garda Fierecongressi, che a tre anni dalla certificazione ISO 20121/2013 testimonierà attraverso alcune case histories, un approccio green che non riguarda esclusivamente aspetti infrastrutturali ma che si applica anche al marketing.

Non solo eventi ma anche le strutture alberghiere giocano in questa partita un ruolo fondamentale. “Il numero di ospiti leisure attenti alla sostenibilità ambientale è in costante aumento e gli studi rivelano la loro maggiore propensione alla spesa turistica rispetto ad altri tipi di viaggiatori”. Queste le parole di Alessandro Bisceglia, CEO & Founder EcoWorldHotel, il primo network di strutture ricettive turistiche certificate e che prenderà parte al seminario.

Chiude il panel Susanna Sieff, Quality & Sustainabilty manager – Lefay Resorts per cui “Sostenibilità ambientale ed etica sono da una parte valori aziendali portanti e dall’altra leve concrete per tutte le decisioni che prendiamo per accrescere sempre più una cultura sostenibile nei nostri Ospiti, Collaboratori, Fornitori, Partner”.

Iscriviti al seminario e visita il sito ufficiale di Digital Mice.

More 106 posts in Partner News
Articolo consigliato
Quinta edizione per il Mashable Social Media Day a Milano, Qualitytravel media partner

Con oltre 30 milioni di pagine visualizzate al mese, Mashable si classifica come uno dei...