Aumentano del 50% i soci del Convention Bureau Roma e Lazio

Il Convention Bureau Roma e Lazio (CBReL) taglia un nuovo traguardo: ora sono 128 i membri aderenti all’organismo di attrazione del turismoMICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions) sul territorio.

Il CBReL, costituito a giugno 2017 su iniziativa di Confesercenti Roma, Federalberghi – Confcommercio Roma, Federcongressi&eventi e Unindustria, con il supporto di Roma Capitale e Regione Lazio, arriva oggi a quota 117 Soci e 11 Partner.

A chiusura 2017 i membri erano 86, quindi ad oggi si registra un incremento del 50% rispetto al primo anno di attività del CBReL.

I soci più recenti sono: Terravents – Destination Management Company, l’Hotel Pulitzer, la Cooperativa di lavoro Airport (Coopairport)-noleggio con conducente e Samarcanda-servizio taxi.

La nuova finestra associativa permetterà di formulare nei diversi mercati una proposta ancora più ricca nel segmento dei trasporti, dell’hosting e dei servizi.

“L’aggregazione diversificata ci consente di esprimere un’offerta sempre più completa, – commenta il presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, Onorio Rebecchini – con questo aumento di Capitale CBReL si rafforza ancora una volta per presentarsi arricchito ai prossimi numerosi impegni internazionali”.

“Le opportunità di business sono sempre di più grazie all’ampliarsi delle aziende di Roma e Lazio che aderiscono a CBReL” continua il Presidente, assicurando che si proseguirà in questa direzione. “Il nostro compito è quello di facilitatore, aggregatore e promotore della meeting industry nel nostro territorio, attraverso un’attiva partecipazione del network alle richieste del mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *