BHR Treviso Hotel festeggia 10 anni di attività con una cena benefica

1.815.912 saluti ai clienti, 231.639 camere vendute a ospiti nazionali ed esteri, 463.278 lenzuola cambiate e 968.940 caffè preparati. BHR Treviso Hotel compie dieci anni di vittorie e soddisfazioni e il 9 novembre festeggia il traguardo in una celebrazione aperta a tutti coloro che hanno sempre creduto e sostenuto il progetto fin dal suo nascere.

Dieci anni fa il Gruppo Basso inaugurava il BHR Treviso Hotel, ad oggi un punto saldo del sistema alberghiero trevigiano che conta 133 camere (di cui 17 junior suite e una presidental suite), un centro congressi con 13 sale in grado di ospitare oltre 1300 persone, una sala banchetti da 600 posti, Spa & Fitness room e molto altro.

“Era un progetto davvero ambizioso” racconta Roberta Basso, amministratore delegato della Basso Hotels & Resorts srl di cui la famiglia Basso è titolare, “realizzare alla periferia occidentale di Treviso, dove due strade di intenso traffico, la Castellana e la Postumia, si passano il testimone, un albergo internazionale con una forte vocazione congressuale non era un’impresa semplice. Dopo i primi anni come struttura indipendente, nel 2012 avevamo bisogno di allearci con un marchio che ci desse quella visibilità nazionale e internazionale che va al di là delle possibilità di un singolo albergo. Siamo entrati nell’universo Best Western, che ci ha riconosciuti tra i top hotel della catena assegnandoci il marchio “Premier” e inseriti fra i 4000 alberghi associati diffusi in tutti i continenti e nel 2017 siamo stati considerati tra i 50 miglior business hotel nel mondo da Hotels.com”

Per festeggiare questo importante avvenimento BHR Treviso Hotel ha deciso di organizzare una cena a scopo benefico, che possa coinvolgere tutti gli ospiti e amici del complesso, il cui ricavato andrà all’Advar Onlus di Treviso.

More 173 posts in Hotel e Location
Articolo consigliato
2 premi per la sostenibilità a Lefay Resort & SPA

Lefay Resort & SPA Lago di Garda è l'hotel più sostenibile d’Europa. Lo confermano i...