Cathay Pacific affida la comunicazione a Publicis e Vccp

Erano 25 anni che Cathay Pacific non indiva una gara di comunicazione: da tanto durava il sodalizio con il gruppo McCann da cui ha deciso di separarsi.

La gara è stata indetta a marzo scorso con 34 contendenti da diverse parti del mondo: Usa, Uk, Australia, Giappone, Cina, Hong Kong, India e Singapore. Ad aggiudicarsi il contratto è stato il gruppo francese Publicis che aveva partecipato tramite la filiale di Hong Kong, dove Cathay Pacific ha sede, e che gestirà la parte creativa e i media insieme a un pool di agenzia che include anche Vccp.

Non è stato reso noto l’ammontare della commessa ma secondo delle stime le attività messe in campo da Cathay Pacific valgono oltre 100 milioni di dollari.

Edward Bell, general manager di Cathay Pacific ha dichiarato: “In una gara così competitiva sia Publicix che VCCP sono emerse in termini di strategia, uso della tecnologia e mentalità disruptive”.