Destination Florence sorprende la città al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il 31 maggio scorso al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Destination Florence ha presentato il nuovo video di Firenze sorprendendo gli spettatori prima dell’inizio dell’opera “La Battaglia di Legnano” di Giuseppe Verdi in scena quella sera.

Oltre 1.200 persone hanno potuto assistere alla presentazione in anteprima del video che, sulle note del Nessun Dorma, è stato proiettato su uno schermo delle dimensioni del palco del teatro allestito appositamente e per la prima volta in assoluto in occasione di un’opera.

È stata una serata speciale. Infatti, grazie alla preziosa collaborazione con il Teatro,Destination Florence ha potuto raccontare alla città il progetto e la piattaforma destinationflorence con un’operazione di marketing mai realizzata prima. Oltre alla proiezione a sorpresa all’inizio dello spettacolo, al termine del primo atto e quindi durante l’intervallo, gli spettatori uscendo dalla sala hanno trovato il foyer del teatro allestito con luci e musica a tema destinationflorence.

Inoltre, solo per i presenti, una sorpresa speciale che consentirà di avere durante tutto l’anno sconti e promozioni su prodotti come eventi, spettacoli, attività e tour acquistabili sulla piattaforma destinationflorence.com, l’unico marketplace ufficiale della città realizzato da Destination Florence CVB in partnership con il Comune di Firenze.

Tra gli ospiti presenti molte istituzioni, giornalisti e partner del progetto invitati per questa occasione speciale.

Il video, realizzato da Studio Riprese Firenze, azienda specializzata in video making e strategie di video marketing con la direzione della fotografia e regia di Matteo Gazzarri e il concept e l’idea di Niccolò Di Vito, è uno degli strumenti che permetteranno a Destination Florence CVB di promuovere la città nel mondo per il raggiungimento degli obiettivi delprogetto Destination Florence.

Il video si rivolge ai turisti ma anche ai cittadini e sono proprio loro i veri protagonisti di questo video che punta a far scoprire una Firenze meno conosciuta.

I video di destinazione turistica, infatti, devono fare i conti con l’evoluzione della videocomunicazione in ambito web. Non possono più quindi solo mostrare la bellezza del posto, devono colpire l’utente e invogliarlo a fare il passo successivo: visitare la destinazione.

Ecco qualche dato per capire quanto è stata complessa la realizzazione del progetto. Più di300 persone hanno partecipato ai casting iniziati a giugno 2017, la produzione è durata 3 mesi: 20 giorni di shooting e 30 ore di girato, 2 settimane tra editing e sound design, realizzato grazie a 3 consulenti dedicati. Sono state coinvolte più di 60 persone tra attori e comparse alcune delle quali sono i referenti dei luoghi scelti che si sono appassionati e hanno voluto essere parte del progetto.

Dopo una lunga fase di scouting sono state selezionate 16 location e un ringraziamento speciale va proprio ai partner che hanno reso possibile le riprese: Circolo Canottieri, Cantina Antinori, Golf Club Ugolino, Locale Firenze, Fattoria di Maiano, Mercato Centrale, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, The Medici Dynasty Show, Mu.Se, Museo Ferragamo, Firenze Rafting Toscana, Antico Setificio Fiorentino Stefano Ricci, Grand Hotel Minerva, Museo dell’Opera del Duomo.

Nel video si racconta una Firenze vera, vissuta e animata dai fiorentini capaci di grande trasporto artistico e che contiene al suo interno la storia di una città antica. Due turisti arrivano a Firenze temono di trovare ad accoglierli una città di cartoline, un museo sordo di statue e opere d’arte. Con Puccini e la sua aria immortale si vuole rispondere a questa tematicamostrando un approccio diverso alla bellezza e all’anima di Firenze. I fiorentini non resistono al richiamo dell’arte perché lo riconoscono come proprio e sono gli stessi fiorentini che diventano insieme alla città attrazione turistica vera e non caricaturale, simbolo del vero modo di vivere italiano: dai vogatori sull’Arno fino ai lavoratori del mercato.

È stato creato un concept musicale che potesse ingaggiare l’utente e spingerlo alla condivisione: il Nessun Dorma dalla Turandot di Giacomo Puccini arriva subito al cuore, spinge al canto, all’imitazione. È una di quelle arie romanze che dopo aver guardato il video canticchi tutto il giorno. L’obbiettivo è far sì che l’utente guardi e riguardi il video per scoprire ogni volta una nuova nota e un nuovo particolare dell’inquadratura.

Sponsor e partner della serata:

– il biscottificio Mattei di Prato che ha omaggiato i presenti di un assaggio dei propri prodotti e che metterà a disposizione uno speciale tour con degustazione presso il suo nuovo Museo Bottega nel cuore di Firenze.

– JD Events che ha curato l’allestimento e il progetto di design illuminotecnico dell’evento.

More 137 posts in Formazione ed Eventi
Articolo consigliato
#FORUMAutoMotive scalda i motori e dà appuntamento il 30 ottobre a Milano

Torna il prossimo 30 ottobre a Milano all'Enterprise Hotel #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui...