Firenze acquisisce 6 nuovi congressi nell’ultimo trimestre 2017

Nel capoluogo Toscano sono attesi ulteriori 4000 delegati nel biennio 2018/19 per i 6 congressi vinti nell’ultimo trimestre dalla città di Firenze.

Il primo in ordine cronologico si terrà a maggio 2018. Si tratta della General Assembly of the European Spice Association (23-26 maggio), che si svolgerà per la prima volta in Italia presso le sedi di Firenze Fiera – Congress & Exhibition Centre che accoglieranno circa 300 delegati. L’evento sarà organizzato da  Scaramuzzi Team, PCO fiorentino e socio del Firenze Convention Bureau. Al fine di vincere la candidatura e ospitare l’evento, grazie all’accordo con il Comune di Firenze, è stato messo a disposizione il il Salone dei Cinquecento a titolo gratuito.

A seguire, il 4° Simposio Internazionale di elettrostimolazione (25-26 maggio 2018) che, dopo tre edizioni consecutive a Madrid, ha selezionato Firenze per la sua quarta edizione. Il supporto del comitato locale della EMS training Academy è stato fondamentale per vincere il congresso che sarà organizzato da MCR Conference, Socio di FCB. L’evento si terrà al Convitto Della Calza e prevede la partecipazione di 200 congressisti.

Un’altra acquisizione per la città è stato il congresso Integra International 2018, che si terrà il prossimo ottobre. L’evento, dopo essere stato a Tokyo, Capetown, Vienna e Miami, sarà per la prima volta in Italia e verrà organizzato dal PCO First Class di Livorno. La sede scelta è il Grand Hotel Baglioni, socio FCB, e si attendono in città circa di 200 delegati. Anche in questo caso, la gratuità offerta dal Comune di Firenze per il Salone dei Cinquecento ha permesso alla città di aggiudicarsi l’evento, a discapito di altre destinazioni europee in gara.

Nel mese di ottobre sarà la volta del congresso TIES – Ecotourism and Sustainable Tourism Conference – ESTC (15-18 ottobre 2018), candidatura vinta grazie al lavoro sinergico tra FCB e Firenze Fiera. L’evento, per la prima volta in Italia, prevede la partecipazione di circa 600 delegati. Toscana promozione turistica ha favorito l’incontro con il cliente, avvenuto poi in occasione della fiera di IMEX di Francoforte 2017 in presenza dell’Assessora al turismo del Comune di Firenze Anna Paola Concia. Grazie al supporto istituzionale e al lavoro di squadra della destinazione, l’associazione fin da subito ha scelto Firenze per l’organizzazione del congresso.

Due sono infine gli eventi internazionali confermati per il 2019. Il primo è il Design, Automation and Test in Europe – DATE 2019 (25-29 marzo) durante il quale saranno attesi 1500 congressisti. La gara è stata vinta grazie ad un lavoro congiunto tra Firenze Fiera e il Firenze Convention Bureau che hanno ospitato Jörg Herrmann, General Manager della sede di Dresda del PCO Kit Group, per presentargli Firenze. Il cliente è stato subito convinto della validità della destinazione e della sede congressuale. Il congresso è stato infatti acquisito grazie all’ offerta economica proposta, che includeva anche il cocktail di benvenuto messo a disposizione da Firenze Fiera e FCB.

Di grande rilevanza nello stesso anno è il ritorno dell’associazione svizzera EAACI che, dopo aver organizzato il suo board meeting nel 2016, ha deciso di organizzare a Firenze EAACI – PAAM 2019 – Pediatric Allergy and Asthma Meeting con circa 1.700 esperti di malattie respiratorie pediatriche. Questo è stato un grande esempio di collaborazione tra FCB e Firenze Fiera che hanno ospitato ad ottobre 2017 l’agenzia Erasmus di Atene, core PCO di questo congresso, a cui sono state presentate le possibilità che la destinazione può offrire e determinando la vittoria della candidatura. Anche in questo caso è stato decisivo l’offerta del cocktail di benvenuto per la vittoria del congresso.

Carlotta Ferrari, Direttrice del Firenze Convention Bureau ha dichiarato: “I risultati della nostra città sono in costante crescita: il piano incentivi, creato tra i principali operatori del settore turistico fiorentino e la nostra partnership con il Comune sono state fondamentali per Firenze, che è stata infatti inserita tra le prime 5 destinazioni italiane richieste per congressi ed eventi corporate del 2017”

A favorire l’acquisizione di questi eventi è stato il piano incentivi messo a disposizione dalla città, che prevede fino a  60.000,00 euro di servizi a supporto delle candidature, grazie alla collaborazione sinergica tra il Comune di Firenze, il Firenze Convention Bureau ed alcuni dei suoi soci come Firenze Fiera – Congress & Exhibition Centre, per gli spazi congressuali, Gerist per i servizi di catering e Tecnoconference TC Group e SSD Grafiche per i servizi tecnici e gli allestimenti”.

 

Tags:
More 113 posts in Mice e Business Travel
Articolo consigliato
Il gotha del mondo MICE al Global Meetings Industry Day 2018

Si è tenuto il 13 aprile al Perla di Nova Gorica, la terza edizione del Global...