Glamping in Namibia: Il Diamante investe con due progetti di proprietà

Il Diamante brand del gruppo Quality Group ha un legame indissolubile con l’Africa, fatto di conoscenza e passione. Dalla sua posizione di leadership sulla Namibia ha deciso di creare qualcosa che nessun altro operatore italiano poteva offrire: i viaggiatori italiani alloggeranno in due Glamping – contrazione di Glamorous Camping, che possiamo tradurre con campeggi di lusso – concepiti, realizzati appositamente e gestiti da Il Diamante stesso.

“La Namibia è una delle destinazioni di punta della programmazione de Il Diamante che da sempre rappresenta per noi un interessante laboratorio dove introdurre e testare elementi di innovazione e personalizzazione di prodotto utili allo sviluppo anche di altre destinazioni del Quality Group. Questo paese che continua ad essere un prodotto esclusivo e riservato a piccoli gruppi, anche nel 2018 ha segnato un interessante trend di crescita che crediamo si riconfermi anche nei mesi a venire”. – commenta Marco Peci, Direttore Commerciale Quality Group.

Prosegue Davide Bomben Africa Area Manager Il Diamante: “Ci siamo ispirati al concetto di massima esclusività per i nostri ospiti, creando qualcosa che desse un’idea completamente diversa del safari. Il Diamante ha sempre cercato qualcosa di unico e non replicabile da proporre ai propri viaggiatori ed alle agenzie di viaggio, qualcosa che fosse esclusivamente nostro. I nostri gruppi in Namibia viaggiano in veicoli fuoristrada appositamente modificati che ospitano un massimo di 8 persone, pertanto massimo 2 veicoli per un totale di soli 16 partecipanti. Per mantenere la stessa idea di esclusività e di attenzione al dettaglio volevamo offrire l’opportunità di farli alloggiare in posti riservati solo a loro, affinché si sentissero a casa e respirassero atmosfere uniche. Dopo anni di viaggi in Namibia, abbiamo identificato due località particolari, le abbiamo cercate e, con l’aiuto di un drone, le abbiamo trovate nella regione del Damaraland, una delle più belle del paese, nella splendida area del deserto del Namib. Posizione, arredamenti, tipologie di tende sono state scelte direttamente da noi”.

Damaraland Glamping Camp

Sorge nella regione del Damaraland, territorio che il governo namibiano ha assegnato di diritto alle comunità locali; infatti tutto il personale, eccezion fatta per il lodge manager, vive nel vicino villaggio di Malanrus.

I lavori sono iniziati nel novembre 2017 e conclusi nel marzo 2018: 10 tende delle dimensioni di 42 mq, in grado di ospitare 20 persone. Sono realizzate in materiali tecnici molto performanti e sono dotate di finestre di oltre tre metri che permettono di ammirare la bellezza della natura e dei secolari alberi di mopane.

All’interno gli arredi sono molto accoglienti, nei materiali e nelle tonalità scelte; il grande bagno comprende doccia, doppio lavabo e zona WC di generose dimensioni. Tavolino e poltrone per il relax, armadio e spazio in abbondanza per le valige sono il completamento di queste innovative tende. La veranda offre molto spazio per poter leggere, ammirare il paesaggio o indugiare al tramonto e all’alba. Le tende sono distanti una dall’altra permettendo privacy agli ospiti e una sensazione di esclusività davvero unica.

A breve sarà realizzata la nuova piscina, per offrire un ulteriore tocco di comfort al relax di fine giornata, quando si torna dalle attività: l’avvistamento degli elefanti adattati al deserto, l’incontro con l’etnia Himba, la scoperta delle incisioni rupestri di Twyfelfontein, sito patrimonio Unesco.

Desert Hill Glamping Camp

Sorge nel deserto del Namib, il più antico al mondo nonché quello con le dune più alte.

In questa zona lontana da tutto, è stato necessario scavare fino a 280 metri per trovare l’acqua necessaria ad approvvigionare il camp.

Sulla cresta di una collina, il sole tramonta proprio di fronte ai 10 chalet tendati molto spaziosi, che poggiano su una base in muratura, hanno una zona living e bagni privati con doccia con acqua calda e fredda, doppio lavabo e toilet, nonché prese usb per ricaricare i dispositivi.

Un deck in legno conduce alla piscina, che si aggiunge alla zona relax fatta di divani, poltrone, bar e veranda. Uno step futuro del progetto prevedrà l’installazione di aria condizionata e di due piattaforme sopraelevate per avvistare le costellazioni con telescopi.

Nel cuore del Namib, il nuovo Glamping Camp è la base più affascinante per vivere un’esperienza prettamente naturalistica, le cui emozioni saranno da condividere la sera, nei due tavoli da dieci coperti, insieme al piacere della cucina raffinata di uno chef rinomato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *