HRS guida la trasformazione digitale dell’hotel programme di Airbus

HRS è stata selezionata da Airbus per realizzare la trasformazione digitale del proprio hotel programme, gestendo le negoziazioni alberghiere globali della multinazionale ed assicurando il flusso di contenuti, senza soluzione di continuità, all’interno degli strumenti di prenotazione attuali e di nuove applicazioni mobili. In aggiunta ai servizi di sourcing e di booking, HRS ed Airbus stanno lavorando insieme per l’implementazione di soluzioni di pagamento virtuale per i viaggiatori per la totalità del proprio portafoglio hotel.

Attraverso il virtual payment di HRS, i viaggiatori non avranno più bisogno di ricorrere all’uso carte di credito di credito personali o aziendali in hotel, in quanto le note spese verranno effettuate automaticamente. I vantaggi per le aziende che registrano una significativa spesa alberghiera come Airbus sono molti; HRS possiede infatti il più grande database di banchmarking di hotel del mercato, e le sue soluzioni di audit – basate sull’intelligenza artificiale – conducono ad una maggiore trasparenza ed a tariffe alberghiere più basse.

Focus sui servizi digitali per i viaggiatori di affari

HRS condivide l’obiettivo di sviluppare ed incrementare la digitalizzazione delle funzionalità per il viaggiatore. “La direzione da seguire è chiaramente verso la digitalizzazione. Trasparenza dei dati, efficienza dei costi e soddisfazione del viaggiatore sono le sfide di oggi che risolviamo attraverso le nostre soluzioni,” ha affermato Tobias Ragge, CEO di HRS. “Le aziende stanno familiarizzando con l’idea del valore creato dall’outsourcing contro quella della gestione tradizionale dell’hotel programme. Innanzi ad un mercato della corporate hospitality contraddistinto da frammentazione, digitalizzazione e globalizzazione che conducono ad una maggior complessità, le aziende di oggi hanno bisogno di un modello personalizzato, ed HRS svolge un ruolo guida in questo nuovo ecosistema.”

HRS per conto di Airbus sta già lavorando con catene albeghiere globali e locali ed hotel indipendenti per le negoziazioni delle tariffe del 2019, con una preferenza verso le strutture che accoglieranno l’iniziativa di adottare le soluzioni di virtual payment voluta da Airbus.

Virtual Payment al prossimo ACTE Global Summit/CLF di Parigi

Una sessione di approfondimento riunirà travel buyer, rappresentanti del mondo alberghiero e di una start-up nella discussione riguardo i benefici dei programmi di virtual payment aziendali durante l’ACTE Global Summit/Corporate Lodging Forum del prossimo 16 ottobre a Parigi. Anche se le catene alberghiere globali hanno già da tempo accolto le soluzioni di virtual payment, quando si parla di piccoli gruppi ed hotel indipendenti il lavoro di sensibilizzazione è tuttora in atto. Questa sessione cercherà di dare delle risposte a come si possano maggiormente diffondere le nuove soluzi

Tags:
More 60 posts in Digital e Tecnologia
Articolo consigliato
Intelligenza Artificiale: 6 aziende su 10 pronte a introdurla

Il 61% delle aziende italiane è pronto ad introdurre sistemi di intelligenza artificiale e robot...