Jet Airways: dal 23 aprile le richieste di rimborso

La scorsa settimana è stata segnata dalla decisione di Jet Airways di sospendere tutte le sue operazioni nazionali e internazionali dopo che la Bank of India ha rifiutato la richiesta di finanziamenti provvisori. Senza liquidità la compagnia si è trovata nell’impossibilità di pagare il carburante e altri servizi fondamentali per il funzionamento delle operazioni.

Da qui la decisione drastica a partire dal 18 aprile scorso di cancellare tutti i voli nazionali e internazionali.

In un comunicato Jet Airways spiega: “Nelle ultime settimane e mesi, abbiamo provato ogni mezzo possibile per cercare finanziamenti, sia a breve che a lungo termine, per mantenere le nostre operazioni in corso. Sfortunatamente, nonostante i nostri sforzi, non ci è stata lasciata altra scelta. Una decisione come questa non è mai facile da prendere, ma senza un finanziamento, non sarebbe possibile condurre operazioni in modo tale da soddisfare le aspettative dei nostri passeggeri, dipendenti, partner e fornitori di servizi. Attenderemo ora il processo di finalizzazione dell’offerta da parte di SBI (State Bank of India) e del consorzio dei finanziatori indiani e continueremo a sostenere il processo di offerta avviato dagli istituti di credito”

Per quanto riguarda i rimborsi, Jet Airways spiega agli agenti di viaggio: “Dovrete elaborare la richiesta tramite il modulo rimborsi utilizzando l’opzione “RA Issue” sotto Suspended Airline Menu in BSPLink. Il periodo dedicato per il processo di rimborso sarà dal 23 aprile 2019 fino alla chiusura delle operazioni, il 20 maggio 2019″.

Il comunicato si chiude infine con il ringraziamento e le scuse a tutti i partner commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *