Raffles Maldives Meradhoo si presenta in Italia: apertura il 15 aprile

Un marchio iconico dell’hôtellerie mondiale, Raffles Hotels, punto di riferimento dello stile e del lusso dal 1887, arriva alle Maldive nell’area più a sud dell’arcipelago e precisamente sull’atollo di Gaafu Alifu, uno dei più remoti e incontaminati tra le acque cristalline dell’Oceano Indiano.

Il Raffles Maldives Meradhoo, quattordicesima struttura della catena Raffles Hotels & Resorts, aprirà in soft opening il 15 aprile 2019.

Il Raffles Maldives Meradhoo non ha paragoni: incastonato come una gemma preziosa in una location esclusiva, dove gli unici suoni sono quelli della brezza che muove le foglie degli alberi o il sussurro delle onde, un luogo ideale per tornare in armonia con la natura e in pace con se stessi. Si trova su due isole, una overwater e una naturale, con spiaggia di sabbia candida e folta vegetazione. In tutto sono 38 ville e residence di lusso, alcune fronte mare, altre overwater, tutte con il leggendario Butler Service della catena Raffles. Naturalmente con maggiordomi multilingua, anche in italiano.

L’unicità del Raffles Maldives Meradhoo è quella di essere ubicato in una posizione privilegiata, praticamente su due barriere coralline, quella dell’isola e quella della struttura overwater. Non è necessario spostarsi in barca per vedere una varietà di pesci e di coralli di grande bellezza.

La Spa, anch’essa overwater, offre terapie esclusive e di lusso con trattamenti rilassanti e di ringiovanimento, mentre i tre ristoranti e i due bar a disposizione degli ospiti propongono una raffinata selezione di alta gastronomia, da assaporare di fronte a un panorama d’eccezione. E durante il giorno, la possibilità di fare snorkeling in uno dei mari più spettacolari al mondo, con i pesci tropicali che nuotano tra le due barriere coralline.

Forte del privilegio di essere l’unico resort a offrire delle sistemazioni eccezionalmente spaziose rispetto alle altre realtà ricettive alle Maldive, le ville sono state realizzate e arredate con gusto, utilizzando i toni del mare e della terra, l’azzurro cielo chiaro e il beige, in sintonia con l’esterno, con arredi che includono anche la celebre scrivania Raffles. E non manca sull’isola il rinomato Raffles Royal Residence.

Sul resort overwater, che dista 850 metri dall’isola alla quale è collegato da un servizio transfer a bordo dei dhoni, le tradizionali imbarcazioni maldiviane, le ville sono sull’acqua e offrono agli ospiti un’ineffabile sensazione di freschezza e di libertà. Ogni terrazza ha un pannello di vetro sul pavimento per ammirare la vita sottomarina.

Le ville overwater sono 14, sette rivolte all’alba e sette al tramonto, ognuna delle quali occupa una superficie di 230 metri quadri, con una camera da letto. Nella parte più estrema dell’atollo si trovano l’Overwater Residence e il Sunset Overwater Residence, rivolto a Ovest, entrambi di 300 metri quadrati e con due camere da letto ciascuno.

Sull’isola naturale ci sono due tipologie di sistemazione in villa. Le 13 Beach Villas, a una camera da letto, sono di 220 metri quadrati, mentre le 5 Deluxe Beach Villas sono di 260 metri quadrati. Sono invece tre i Raffles Royal Residence, 260 metri quadrati con due camere da letto separate da un giardino e piscina, mentre l’unico esclusivo Raffles Royal Residence di 1.400 metri quadrati dispone di tre camere da letto per un totale di 8 persone, soffitti ampi, vetrate a scomparsa sull’ambiente tropicale circostante, spiaggia privata, ampia piscina a sfioro, terrazze all’aperto e, naturalmente, il servizio Raffles butler H24.

Per quanto riguarda la ristorazione, gli ospiti possono scegliere fra tre ristoranti. Thari, il ristorante principale, per la prima colazione o un pranzo leggero a base di insalate, proprio di fronte al mare. The Firepit è il ristorante barbecue sulla spiaggia, con piatti accompagnati da una selezione eccezionale di vini e da cocktail. Ideale per osservare il tramonto e il cielo stellato. Yuzu è un ristorante peruviano-nikkei che offre una cucina fusion, oggi di grande tendenza, che combina sapientemente le tradizioni peruviane con i sapori spagnoli, italiani, cinesi e giapponesi portati nel tempo dai migranti. Due i bar, il Yapa Sunset Bar che serve cocktail tradizionali con ispirazione sud americana e giapponese, come Pisco, Mezcal, Tequila, Sake accompagnati da un menu leggero con ostriche e tacos. Tramonto con vista assicurato. Mentre il Long Bar, in omaggio al capostipite di Singapore, offre una carta selezionatissima di champagne e cocktail.

La Spa del Raffles Maldive Meradhoo si trova anch’essa nella sezione overwater e offre una serie di trattamenti con ingredienti naturali e locali, antichi rituali di benessere rivisti secondo le tecniche terapeutiche più innovative.

Per esplorare la ricca vita sottomarina, libero accesso all’equipaggiamento per snorkeling. A disposizione un Marine Butler, che accompagna gli ospiti alla scoperta dei migliori punti sott’acqua. Oltre alle attività acquatiche come diving, catamarano, si possono praticare anche Yoga e Pilates.

Il costo parte da 1.800 USD a notte a camera su base due persone, con prima colazione.

In occasione dell’apertura, Raffles Maldives Meradhoo propone una tariffa speciale di 7 giorni al costo di 5 (o di 14 giorni al costo di 10) con upgrade alla mezza pensione (prima colazione e cena) e il 10% fino al 31 ottobre 2019.

Il Raffles Maldive Meradhoo è la quattordicesima struttura di Raffles Hotels & Resorts, tutte ubicate in località di grande fascino e prestigio.

Attualmente, Janice Tan, Direttrice Sales & Marketing del Raffles Maldive Meradhoo è in Italia impegnata in una serie di incontri con selezionati tour operator e agenzie di viaggi, per presentare la nuova elegante ed esclusiva struttura in collaborazione con Patrizia Di Patrizio, Direttrice di The Luxury Lab, società di rappresentanza di hotels and resorts di alta gamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *