Svelati i vincitori degli FCE Awards, gli Oscar dei congressi e degli eventi

Nel corso della dodicesima Convention di Federcongressi&eventi svoltasi dal 14 al 16 marzo Vicenza, nella cornice della Basilica Palladiana si è svolta la cerimonia di assegnazione degli FCE Awards, i riconoscimenti istituiti 5 anni fa dall’associazione della meeting industry italiana con l’obiettivo di premiare l’impegno dei propri soci nell’innovare il settore dei congressi e degli eventi, incentivare lo sviluppo del settore e condividerne le best practice.
Gli FCE Awards in palio erano 4: 3 FCE Excellence Awards, uno per ciascuna categoria associativa (Destinazioni e Sedi, Organizzazione congressi ed eventi, Servizi e Consulenze) e l’FCE Member Choice, senza distinzione di categoria.

I vincitori degli FCE Excellence Awards 2019 sono:

categoria Destinazioni e Sedi: Bologna Welcome per il progetto Path of Gods Italy. Per avere realizzato un progetto di destination marketing turistico immediato ed efficace che ha risposto all’esigenza di visibilità sul mercato internazionale di una parte poco conosciuta del territorio producendo risultati in linea con gli obiettivi.
Valore aggiunto del progetto è il coinvolgimento attivo di aziende e operatori locali in una logica di promozione corale della destinazione attraverso l’esperienza dei suoi diversi fattori di attrattiva.
categoria Organizzazione congressi ed eventi: OIC Group per il progetto Inside Your Bones, La stanza di Alessandro. Per avere ideato un’installazione innovativa che combina l’utilizzo di tecnologia avanzata e sapere artigianale per generare un’esperienza immersiva e ad alto impatto emozionale che veicola un rilevante messaggio sociale. Del progetto si apprezzano l’originalità del concept creativo, l’approccio scientifico nell’elaborazione di contenuti e ambientazione e la forza
nell’esposizione del messaggio.
categoria Servizi e Consulenze: SEM2000 per il progetto di Architettura scientifica per il congresso AESOP. Per avere sviluppato una piattaforma web che supporta segreterie e comitati scientifici nella procedura di raccolta e valutazione dei contenuti congressuali (abstract, sessioni speciali, tavole rotonde) favorendo il coinvolgimento e la partecipazione di più interlocutori nella definizione del programma scientifico del congresso. Il servizio si configura come un software capace di gestire modelli congressuali sempre più complessi in linea con l’evoluzione del mercato.

La giuria che ha valutato tutti i progetti candidati era presieduta dalla giornalista Margherita Franchetti e composta dai Presidenti delle associazioni partner di Federcongressi&eventi: Franco Vimercati, Presidente FISM-Federazione delle Società Medico-Scientifiche Italiane; Giovanni Laezza, Presidente AEFIAssociazione Esposizioni e Fiere Italiane; Elisabetta Caminiti, Presidente MPIMeeting Professionals International Italia e Miek Egberts, Presidente SITE-Society for Incentive Travel Excellence Italia.

L’FCE Member Choice Awards, il premio assegnato dai soci di Federcongressi&eventi valutando tutti i progetti esposti al VICC-Vicenza Convention Centre (la sede del lavori della Convention), è stato vinto da Turismo Torino e Provincia per il progetto Smart Working Heart.

Nel corso della serata di gala sono stati conferiti anche i riconoscimenti ai promotori e sedi di eventi e agli eventi che nell’ultimo anno hanno aderito a Food for Good, il progetto promosso da Federcongressi&eventi con le onlus Banco Alimentare ed Equoevento per combattere lo spreco alimentare recuperando il cibo non consumato durante gli eventi per donarlo a enti caritatevoli. Questi i 10 premiati: AICCER-Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva; AMCLI –
Associazione Microbiologi Clinici Italiani; Comic Fair; VICC-Vicenza Convention Centre per la Convention Federcongressi&eventi; EFPA-European Financial Planning Association Italia Meeting 2018; Global Forum SITE-MPI; Illumia; Natixis; Regione Piemonte e SIDEMAST-Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *