Tutto pronto per il nuovo MCE 4×4 per le startup della mobilità

Mettere in contatto startup e aziende nel settore della mobilità per fare in modo che nascano partnership e collaborazioni: è questo l’obiettivo dell’iniziativa MCE 4X4 (http://www.mobilityconference.it/Iscrizione-Call.html) che si concluderà con un evento finale il  17 maggio 2019 in Borsa Italiana.

La call riservata alle startup per partecipare all’iniziativa di business matching e per avere l’opportunità di entrare in contatto con il mondo corporate chiuderà il 5 aprile.

Si tratta di una iniziativa organizzata da Assolombarda Milano Monza-Brianza, Lodi e Camera di Commercio Milano, Monza-Brianza, Lodi con il supporto di Nuvolab, innovation advisory e venture accelerator guidato da Francesco Inguscio.

Dalle energie rinnovabili alle dinamiche di sharing economy: l’iniziativa si divide in 4 aree tematiche .

Le startup, che l’anno scorso sono state 101, possono candidarsi in 4 aree tematiche.

SuperINTERACTION, per i progetti che innovano le tecnologie a bordo dell’autoveicolo le infrastrutture legate alla mobilità; superCLEANTECH, per le startup che migliorano l’efficienza energetica e l’impatto ambientale della mobilità; superSERVICES, per le startup che arricchiscono l’esperienza dell’utente di viaggio attraverso servizi quali ad esempio sharing economy, on demand economy e mobile payment; superENTERPRISE, per chi innova la logistica delle aziende.

Per ogni area tematica verranno selezionate 4 startup vincitrici, che potranno poi accedere al business matching con le imprese ed investitori corporate.

L’importanza del matching tra startup e aziende

Nell’edizione scorsa si sono registrate, in media, 2 partnership per ogni startup che ha partecipato.

“Questo è sicuramente un dato significativo e positivo, in quanto è essenziale che ci sia un dialogo tra le realtà più strutturate ed i progetti emergenti.

MCE 4X4 si configura come un’iniziativa che favorisce l’innovazione e la collaborazione tra le realtà più giovani e quelle già affermate” spiega Francesco Inguscio, CEO di Nuvolab, la società di innovation advisory e acceleratore d’impresa che supporta l’iniziativa.

Due opportunità di business: speed date e tandem meeting

Al fine di facilitare il dialogo tra aziende e startup, l’evento del 17 maggio è caratterizzato da due momenti di incontro dedicati: il business speed date e il tandem meeting.

Il Business Speed Date, nello specifico, consiste in una serie di incontri one-to-one di 5 minuti ciascuno, durante i quali un gruppo di aziende si confronterà con tutte le startup ed ascolterà la presentazione di ogni progetto.

Successivamente si terranno i Tandem Meeting, dove saranno le società a selezionare le startup con le quali effettuare un incontro più approfondito, della durata di 20 minuti.

“Penso che questa formula possa essere davvero vincente, in quanto permette alle aziende di avere una panoramica completa dei progetti innovativi presenti sul mercato e di scegliere quelli più vicini alle proprie necessità.

Partendo dalla consapevolezza che non sia sempre facile stabilire un dialogo produttivo tra due tipologie di realtà così diverse, ci riteniamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti dall’iniziativa nelle sue edizioni precedenti, dove abbiamo visto molte startup concludere accordi importanti per la propria crescita” afferma Francesco Inguscio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *