Immaginate una residenza da fiaba. Un castello vero che risale addirittura a mille anni fa con una storia di re e di battaglie, di cui raccontano le sale riccamente affrescate e completamente allestite con gli arredi di diverse epoche. Vi troverete in un’atmosfera magica, ma allo stesso momento così reale che vi sembrerà di vedere i personaggi storici che hanno vissuto qui davanti ai vostri occhi: i Valperga di Masino. Qui la storia è da toccare, da vivere e persino da gustare (sì, anche da gustare, ma di questo ne parleremo dopo).

Foto©Dario Fusaro
Foto©Dario Fusaro

Ma non solo: 20 ettari di parco e giardini storici curati, semplicemente bellissimi, il secondo labirinto botanico più grande d’Italia (immaginate la gioia di perdersi e ritrovarsi al suo interno), 1200 metri di siepi di carpini, scuderie e carrozze d’epoca e una grande cucina professionale per supportare tutti i tipi di eventi a Palazzo Carrozze.

Il Castello di Masino è stato acquistato dal FAI per salvare mille anni di storia piemontese e un luogo straordinario dal degrado. Generose donazioni di grandi aziende, fondazioni bancarie e sostenitori privati, intenzionati a salvare un importante pezzo di storia italiana e renderlo fruibile a tutti, hanno consentito il suo acquisto e il restauro.

Oggi il castello è uno dei posti più affascinanti per eventi privati ed aziendali in Piemonte. Si trova a soli 30 minuti da Torino, ad 1 ora da Milano e a pochi chilometri da Ivrea, situato nell’impressionante panorama dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea tra pianura e alta montagna.

Il fascino di questo luogo proviene dalla sua autenticità, dalla sua storia e dai suoi grandi spazi interni ed esterni e, last but not least, dal suo legame con il territorio e con le produzioni agro-alimentari. E rieccoci qui: il gusto! Il Castello di Masino si offre come palcoscenico per gli odori e sapori del territorio: dal vino Erbaluce e le tradizionali ricette del Canavese fino ad antiche e nuove coltivazioni. Nello scorso inizio ottobre si è svolto con grande successo un grande evento sul tema del gusto curato da Davide Rampello: una mostra mercato di piccoli produttori e artigiani e il ‘’pranzo del rammendo” – una panoramica tavolata lunga 120 m nel viale dell’Allea che ha ospitato ben 300 commensali.

Foto©Gabriele Basilico
Foto©Gabriele Basilico

Il castello offre a chi organizza eventi una vasta gamma di servizi e una ricca scelta di spazi disponibili: all’aperto abbiamo il grande parco che si presta per tutte le tipologie di eventi “green” e che può ospitare fino a 8.000 persone, i giardini, il labirinto. Al contempo si trovano anche spazi più intimi e raccolti come la suggestiva terrazza dei limoni o il tempietto neogotico, ideali per aperitivi o matrimoni civili.

All’interno – nelle varie sale del castello – si possono organizzare conferenze e incontri aziendali fino a 200 persone, cene esclusive per pochi o a buffet per grandi gruppi, concerti e visite teatralizzate per rivivere il castello abitato dalla famiglia Valperga di Masino.

Tutti gli eventi seguono naturalmente lo spirito della sostenibilità: il cibo a km zero, i coperti di porcellana o di materiale eco-sostenibile…. E come in tutti i beni del FAI, anche nel Castello di Masino si offre la possibilità alle aziende di una collaborazione CSR con servizi dedicati.

Curiosi? Non vedete l’ora di vedere il castello e il suo parco di persona? Allora, vi invito a visitarlo durante uno dei prossimi eventi aperti al pubblico:

• Due Giorni per l’Autunno – importante manifestazione floro-vivaistica all’interno del parco curata dall’Accademia Piemontese del Giardino, con oltre 150 espositori scelti tra i migliori d’Italia e d’Europa.
(21-23 ottobre) http://www.fondoambiente.it/eventi/Index.aspx?q=due-giorni-per-l-autunno-2016

• Il Castello dello Spavento – il castello animato di notte da personaggi che raccontano le vicende funeste del castello (solo su prenotazione).
(29, 30 e 31 ottobre) http://www.fondoambiente.it/eventi/Index.aspx?q=il-castello-dello-spavento-2016

• Il Castello in Mongolfiera – una grande emozione e un grande spettacolo per gli occhi con voli vincolati in mongolfiera e un mercato enogastronomico del territorio.
20 novembre ore 10-17

 

Per il contatto diretto e le info sul Castello e Parco di Masino: www.castellodimasino.it; faimasino@fondoambiente.it; Tel 0125.778100

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *