Boom di arrivi nel primo trimestre per il Sultanato dell’Oman che ha accolto 35.984 visitatori italiani, registrando una crescita del 131,2% rispetto ai primi tre mesi del 2017. Attualmente l’Italia rappresenta il terzo mercato europeo, dopo Germania e UK. In totale, nei primi tre mesi del 2018 sono stati 530.758 i turisti internazionali che hanno scelto l’Oman come meta del proprio viaggio, facendo registrare un incremento del 41,2% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

Il 2018 sarà un anno di grandi novità per l’Oman, tra aperture ed eventi. Di particolare rilievo la recente inaugurazione del nuovo aeroporto internazionale di Muscat, che mira a diventare uno dei 20 migliori scali del mondo entro il 2020 e già da oggi contribuisce a migliorare notevolmente il servizio fornito ai viaggiatori. Tra le varie innovazioni, al fine di facilitare l’entrata nel paese, è stata predisposta una nuova procedura per il rilascio del visto turistico tramite la piattaforma online della Royal Oman Police.

A fronte dell’incremento dei flussi turistici, anche l’offerta alberghiera si sta adeguando, così da garantire ai visitatori i migliori servizi e comfort.
La maggior parte delle nuove aperture si concentra nel nuovo polo attrattivo della capitale: l’area pedonale realizzata nei pressi della Al Mouj Marina, simbolicamente denominata “The Walk”. In breve tempo questa promenade  cittadina è diventata uno dei luoghi di ritrovo preferiti nella capitale, grazie all’ampia scelta di ristoranti, bar e spazi pubblici, tra cui la nuovissima Marsa Plaza, dove si terranno eventi musicali e culturali.

La clientela business e MICE beneficerà delle due nuove strutture situate rispettivamente nei pressi del vecchio e del nuovo aeroporto: nel primo caso, sotto il brand Radisson Collection – top di gamma della catena alberghiera – ha appena aperto l’Hormuz Grand Muscat, che si affianca ai già presenti Park Inn e Radisson Blu e ambisce a diventare il punto di riferimento per i viaggiatori d’affari, con spazi di oltre 1.400 m² dedicati ad ospitare meeting aziendali e congressi.

Anche il target sportivo e amante delle attività outdoor è di primaria importanza per il Sultanato. In particolare, Oman Sail ha in programma due eventi di grande rilievo internazionale già preannunciati  per la prossima stagione: a gennaio 2019 tornerà la Al Mouj Muscat Marathon, già conosciuta dagli appassionati di running italiani. Dal 19 al 26 febbraio si svolgerà invece la Mussannah Race Week, una settimana di eventi velici che si terranno presso l’Al-Mussanah Sports City, hub sportivo in grado di ospitare eventi di livello olimpico.

Condividi: