Serata a effetto a Palazzo Montemartini Rome per Radisson Collection Hotel

Un lungo red carpet illuminato che scorre lungo le antiche Mura Serviane, un gioco di luci e musica a effetto sulla facciata di Palazzo Montemartini Rome, A Radisson Collection Hotel: questo è il benvenuto speciale per gli ospiti italiani e internazionali, giovedì 24 gennaio per una serata unica nel suo genere.

“Welcome to the exceptional” è il tema dell’evento, che vede protagonista l’albergo accanto alle antiche Terme di Diocleziano, primo in Italia a essere stato scelto per la neonata e prestigiosa collezione, che raggruppa, ad oggi, 10 strutture di lusso in tutto il mondo.

Unica, iconica, ispiratrice: una collezione davvero eccezionale, una rivisitazione moderna di uno stile di vita all’insegna del lusso con un’attenzione alla sensibilità del viaggiatore globale contemporaneo e al carattere distintivo della cultura locale di ogni hotel, che sia a Roma, a Copenaghen, a Belgrado, a Edimburgo, a Stoccolma, in Kuwait, a Mascate, in Georgia, a Riyadh o a Londra, dove sono gli attuali alberghi della collezione, da scoprire nel corso della serata attraverso una porta “magica”.

Proprio con questa filosofia, l’evento speciale di Palazzo Montemartini Rome, per il “benvenuto in un mondo eccezionale”: già dall’esterno le video proiezioni sulla facciata articolata del Palazzo, realizzate con maestria tecnica e creativa, offrono un’idea della magia e dell’eleganza, per una serata in cui stile, fascino e gusto fanno da filo conduttore, con note di curiosità e innovazione.

Autorità italiane e internazionali, imprenditori, personaggi dello spettacolo, amici e giornalisti vengono accolti da Marco Luzietti, Hotel Manager di Palazzo Montemartini Rome, insieme a Giuseppe Marchese, CEO di Ragosta Hotels Collection, e da Chema Bastecherrea, Executive Vice President e Chief Operating Officer di Radisson Hospitality AB, giunto a Roma per l’occasione.

E dopo il red carpet e le fotografie di rito, una divertente cartina per gli ospiti offre la libertà di scoprire questo mondo attraverso i diversi ambienti del Palazzo allestiti in maniera insolita: il Senses Restaurant & Lounge Bar – la sala dal design contemporaneo, con le colonne in stile classico illuminate da luci particolari e la grande fontana centrale protagonista – diventa teatro per le esibizioni musicali della violinista rock Leida, Micolharp con i suoi arrangiamenti con l’arpa  e di Yaya deejay.

Qui protagonista l’Executive Chef Simone Strano, per la preparazione a vista dei primi piatti come la pasta mista con verdure di campo, il raviolo di guancia di vitello all’arancia e crema di piacentino ennese, il cavatello di pasta all’uovo alla carbonara di tonno.

La sala Infinity, trasformata in un‘originale galleria d’arte contemporanea, ospita una selezione di opere e installazioni della mostra Scart, fatte interamente di rifiuti, sulle note di Re Tribe, un viaggio sonoro tra elettronica e world music.

In questi ambienti la degustazione varia con: uovo con creme caramel al parmigiano, funghi e tartufo; iris all’amatriciana; arancino con ragù e piselli; crostino al burro, aglio ursino e acciuga; pizza fritta; panino e panella con limone, prezzemolo, olio e sale; e crocchetta di merluzzo affumicato con fonduta di porro e patate, specialità del Radisson Collection Hotel Royal Mile Edinburgh.

L’atmosfera diventa particolare alla Caschera Spa, grazie alla musica del duo eclettico Alessio De Simone e Giorgio Rima e al body painter Leonardo Borgese: qui il tema della degustazione è il pesce con la sfera di gambero rosso con ricotta, crostino integrale, cappero e agrumi e il salmone cotto a freddo con erbe aromatiche sotto sale, salsa acida e crostino.

Al piano nobile, invece, Vera Dragone e i Velvettoni Swing Orchestra, affascinante artista di burlesque sulla musica swing, da ammirare assaggiando prosciutto a taglio, cannoli siciliani alla ricotta farciti a vista, zucchero filato, piccolo maritozzo con crema, nocciola e visciole.

Ad accompagnare il buon cibo, i drink creati da Riccardo Di Dio Masa, pluripremiato Bar Manager di Palazzo Montemartini Rome: Cuban Daiquiri Frozen, Gin & Tonic “Gin Arte”, Americano, Negroni insieme ad Applegini del Radisson Collection Hotel di Stoccolma e A Bee’s Journey del Radisson Collection Hotel di Edimburgo.

Per non dimenticare vini e bollicine ad accompagnare gli ospiti nel corso dell’evento e non solo: la particolare serata viene dedicata alla città di Roma con un brindisi anche per chi si trova di passaggio ad ammirare dall’esterno lo spettacolo dell’installazione videomusicale sulla facciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *