Le micro-piccole medie e grandi imprese aventi sede operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, con uno dei codici ATECO primario o secondario del turismo, sono invitate a partecipare al Bando Turismo in Bici 2024, con cui la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi intende promuovere forme di turismo sostenibile sul suo territorio, attraverso il sostegno allo sviluppo di prodotti e servizi ricettivi collegati al settore del cicloturismo, quale nuova leva di attrattività a basso impatto ambientale e rispettosa dei territori.

Il bando in particolare intende sostenere le imprese con contributi per gli investimenti volti a:
– realizzare e potenziare strutture ricettive bike friendly, anche in ottica di sostenibilità sociale, e sostenere la diffusione del modello bike hotel;
– arricchire l’offerta di servizi e prodotti cicloturistici integrati con il territorio;
– sostenere processi di upskilling e reskilling nell’ambito del cicloturismo.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese considerate ammissibili, al netto di Iva, nel limite massimo di € 20.000 incrementabile fino ad euro 25.000 per investimenti connessi al miglioramento dell’accessibilità come meglio specificato nel bando. I progetti dovranno prevedere un investimento minimo di € 3.000.

Le attività e le corrispondenti spese ammissibili

  • Interventi finalizzati alla riconversione delle strutture ricettive in bike-hotel o strutture bike friendly e al potenziamento delle stesse (es. creazione e/o adeguamento di locali da adibire a bike room, ciclofficine, locale lavaggio della bicicletta, installazione di colonnine di ricarica delle bici elettriche, creazione di spogliatoi attrezzati).
  • Acquisto di biciclette, e-bike, cargo-bike e relative dotazioni disicurezza (es. acquisto di caschi, luci, campanelli, etc.) o contratti (a canone)5 di noleggio/leasing e manutenzione di biciclette, e- bike, cargo-bike (fino a un massimo del 50% della somma di tutte le voci di spesa ammissibili);
  • Acquisto di Handbike, biciclette per trasporto disabili, duetto bicicletta più carrozzina, triciclo risciò per trasporto disabili, triciclo per bambini disabili, biciclette per ipovedenti e relative dotazioni di sicurezza (minimo 20% e massimo 50% della somma di tutte le voci di spesa ammissibili; (Non obbligatorie)
  • Acquisto e installazione di attrezzature necessarie all’alloggio delle biciclette e per lo stallo in sicurezza (es. rastrelliere appendibici; telecamere di videosorveglianza dedicate allo stallo delle bici, agganci con possibilità di legare la bici con lucchetto, etc.) (fino a un massimo del 50% della somma di tutte le voci di spesa ammissibili);
  • Implementazione di servizi complementari e di supporto al cicloturista, (fino a un massimo del 30% della somma di tutte le voci di spesa ammissibili).

Presentazione delle domande

Le richieste di contributo possono già essere presentate, tramite il sito https://webtelemaco.infocamere.it/newt/public.htm, dal 28 febbraio 2024, fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il giorno 16 ottobre 2025. L’ente erogatore è la Camera di commercio industria artigianato e agricoltura di Milano Monza Brianza Lodi

Contatti

Chi desiderasse ulteriori informazioni può scrivere a danilo.molaschi@bookingmyhotel.it
Oppure prendere appuntamento online direttamente con questo link: https://calendly.com/bookingmyhotel/bandi

Autore

  • Danilo Molaschi

    Danilo Molaschi è un architetto specializzato in economia e pianificazione urbanistica. Ha cominciato a lavorare con gli albergatori nel 2003, quando è diventato direttore dello sviluppo di business di Swisscom per l'Italia, entrando in contatto con i migliori imprenditori alberghieri italiani. Successivamente si è specializzato in servizi finanziari per albergatori, in particolare la locazione operativa e la finanza agevolata, diventando un consulente di direzione in grado di trovare i finanziamenti per far crescere economicamente le strutture alberghiere, realizzando i loro progetti, mantenendo un corretto e bilanciato controllo di gestione.

Condividi:
Un pensiero su “Bando Turismo in Bici 2024: fino a 25mila euro a fondo perduto per chi investe nel cicloturismo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *