In conferenza stampa il ministro della Salute Speranza con gli esponenti del CTS Locatelli  e Brusaferro ha illustrato i dettagli del Decreto Festività che introduce nuove restrizioni per fronteggiare l’ondata della variante Omicron del covid-19 in Italia che è molto più contagiosa della precedenti e riguarda già il 28% dei contagi nel nostro Paese. Tra le principali misure saranno vietati gli eventi all’aperto fino al 31 gennaio e fino alla stessa data saranno chiuse discoteche e locali da ballo. Il Super Green Pass sarà esteso e diventerà obbligatorio per palestre e musei nonché nella ristorazione, anche per consumare al banco. Sará obbligatoria la mascherina FFP2 per mezzi pubblici ed eventi, cinema, stadi e teatri (con divieto di consumare cibo e bevande), ma non c’è un provvedimento per calmierare i prezzi delle mascherine FFP2 che oggi costano non meno di un euro l’una. Ci sarà obbligo di mascherina all’aperto in tutta Italia e controlli alle frontiere con tamponi a campione e quarantena 10 giorni in covid  hotel per gli eventuali positivi. Le misure sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale e sono valide dal 25 dicembre 2021 per quanto riguarda l’uso delle mascherine e dal 10 gennaio 2022 per l’estensione del Green Pass. Nel decreto anche la proroga dello Stato di Emergenza al 31 marzo 2022.

Ridotta la validità del Green Pass

Dal 1° febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale è ridotta da 9 a 6 mesi.  Inoltre, con ordinanza del Ministro della salute, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Mascherine all’aperto sempre e obbligo di FPP2 agli eventi

  • obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto e anche in zona bianca;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso;
  • obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto.

Super Green pass per ristoranti e locali al chiuso

Dal 25 dicembre, fino alla cessazione dello stato di emergenza, si prevede l’estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato alla ristorazione per il consumo anche al banco.  

Annullati Eventi, concerti e feste all’aperto. Chiuse discoteche e locali da ballo

Inoltre, è stato stabilito che dal 30 dicembre 2021, fino al 31 gennaio 2022:

  • sono vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto;
  • saranno chiuse le sale da ballo, discoteche e locali assimilati.

Ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa

È possibile entrare per far visita alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice solo ai soggetti muniti di Green Pass rafforzato e tampone negativo oppure vaccinazione con terza dose.

Estensione del Green Pass base

Si è decisa l’estensione dell’obbligo di Green Pass base (vaccinati, guariti e tamponi negativi) ai corsi di formazione privati svolti in presenza a partire dal 10 gennaio 2022.

Estensione del Green Pass rafforzato

L’obbligo di Green Pass rafforzato (vaccinati e guariti) dal 10 gennaio 2022 è esteso a:

  • al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra;
  • musei e mostre;
  • al chiuso per i centri benessere;
  • centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche);
  • parchi tematici e di divertimento;
  • al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia);
  • sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Il testo completo del decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale si può leggere a questo link

Aggiornamento 31 dicembre 2021: con un nuovo decreto il Governo ha esteso ulteriormente l’uso del Green Pass rafforzato

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *