Aperitivi in spiaggia, tanto sole, ma anche trekking nella natura selvaggia: questi sono gli elementi richiesti dagli italiani per un viaggio perfetto secondo un recente sondaggio di WeRoad, la scale-up italiana specializzata in viaggi avventura a lungo raggio per il target Millennial. Al sondaggio, incentrato sui Buoni Propositi di Viaggio per il 2022, hanno partecipato 1500 utenti della community di WeRoad. Il 2021 non è stato un anno facile per chi aveva programmato un viaggio, tra green pass, tamponi e quarantene ma, stando al sondaggio, il 59% dei rispondenti si sente molto più propenso a ricominciare a viaggiare on the road nel mondo con l’arrivo del nuovo anno. Ma quale meta ha tutte le caratteristiche per soddisfare le esigenze dei viaggiatori italiani? Indubbiamente l’America, che si piazza al primo posto fra le destinazioni più desiderate per il 2022 (43% dei voti): con le sue strade infinite, immerse nei deserti o nelle foreste, il continente americano trasmette un senso di libertà che difficilmente si può trovare in altri luoghi del mondo. Dal Nord al Sud, dai paesaggi mozzafiato del Canada a frenetiche metropoli come New York, dall’impareggiabile Cuba al misterioso Perù, l’America si riconferma una meta da sogno per eccellenza. Al secondo posto l’Asia (34% dei voti) con tutto il fascino delle sue bellezze naturali. Meno interesse, invece, per Oceania (12%) e Africa (11%).

Per raggiungere la destinazione desiderata, i viaggiatori sarebbero ben disposti a fare uno o più scali (88% dei voti) qualora non ci fossero voli diretti. In base alla durata dello scalo, infatti, si può sfruttare il tempo a disposizione per visitare la città in cui ci si trova, oppure si può fare shopping in aeroporto presso i duty free o provare le pietanze locali in un ristorantino tipico. Insomma, secondo il sondaggio di WeRoad lo scalo non rappresenterebbe un problema per chi sogna di vivere nuove avventure e andare lontano. Anzi, lontanissimo.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *