Grandi congressi e giovani sono i focus della promozione internazionale di Milano per il 2022, emersi dal Tavolo Turismo del capoluogo lombardo che si è riunito oggi a Palazzo Giureconsulti.
Terminata l’emergenza sanitaria, Milano è tornata a registrare presenze pari ai livelli pre-Covid. Il mese di aprile, infatti, si è chiuso con oltre 587mila arrivi, eguagliando di fatto i 594 mila arrivi registrati nello stesso mese del 2019. Una performance che incide positivamente sulle imprese del comparto e che stimola gli attori in campo a mettere a punto strategie efficaci per sostenere il trend.
“Nel nuovo contesto competitivo, caratterizzato da diverse incognite e discontinuità rispetto al passato, è più che mai decisivo il nostro ruolo come istituzioni nella definizione di iniziative mirate al sostegno e alla ripresa. La crisi ha rivelato i limiti e le possibilità del nostro modello di sviluppo, anche nel settore turistico, disvelando una serie di fratture e di vincoli che è nostro compito trasformare ora in opportunità per una nuova crescita – ha dichiarato Elena Vasco, Segretario generale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – Il turismo può essere davvero uno dei banchi di prova principali, non solo perché è strettamente legato al movimento delle persone, ma piuttosto perché può fornire opportunità di sviluppo e di rigenerazione dei territori che prescindono dall’ambito meramente turistico e possono dar vita a nuovi modelli di crescita, considerando anche la sua interconnessione con altri settori produttivi e la capacità di incidere quindi su più catene del valore. Il nostro impegno per promuovere Milano come città sempre più attrattiva e sostenibile prevede un percorso di coinvolgimento e ingaggio di imprese e operatori economici rispetto a questo obiettivo, offrendo servizi che crediamo possano rappresentare asset competitivi, in forma di strumenti, competenze, network”.

Confermati alcuni asset strategici di promozione – dai grandi eventi (sportivi, di spettacolo e culturali) alle settimane tematiche, per il 2022 l’azione di promozione del Comune di Milano e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi si concentrerà sul settore MICE. Grazie al supporto dello YesMilano Convention Bureau, Milano si candida quale destinazione congressuale di livello internazionale anche attraverso la partecipazione alle principali fiere del settore.

Dopo la BIT, il prossimo appuntamento è l’IMEX di Francoforte, la manifestazione MICE più accreditata in Europa che si tiene dal 31 maggio al 2 giugno. Qui il Comune avrà un corner all’interno dello stand Italia, realizzato da Enit e il 31 maggio presenterà le sue politiche sul turismo al “Policy Forum”, un momento di incontro e scambio tra rappresentanti politici locali, leader e funzionari governativi, cui parteciperà l’assessora Riva.
A ottobre, Milano sarà all’Imex America, a Las Vegas, e tra fine novembre e inizio dicembre sarà all’IBTM World di Barcellona.

“Milano è una destinazione ideale per grandi eventi e congressi – ha spiegato l’assessora allo Sport Turismo e Politiche giovanili del Comune di Milano Martina Riva -. La partecipazione del Comune alle fiere di Francoforte, Las Vegas e Barcellona ha proprio lo scopo di valorizzare questa caratteristica della città per attrarre più convegni e congressi, in modo da riattivare l’intero sistema economico, ma anche sociale e culturale milanese. Quest’anno, quindi, lavoreremo soprattutto per promuovere Milano come meta ideale del turismo MICE con il Convention Bureau. E lo faremo presentando in modo coerente e organico la qualità dei servizi di accoglienza e le tante opportunità che Milano offre sul fronte degli eventi sportivi, di spettacolo e tematici che scandiscono il calendario della città. Perché chi viene a Milano per lavoro deve desiderare di trattenersi almeno una notte in più per scoprire, al di là dei luoghi simbolo di Milano, quanto vitale sia ogni quartiere”.

Al Tavolo è stata presentata anche la convenzione “BloccoCamere”, promossa da Milano&Partners, a cui hanno aderito Assolombarda, Confcommercio, Confesercenti, APAM e ATR, grazie alla quale il Convention Bureau – oltre a svolgere attività di promozione della città di Milano nel mondo attraverso la collaborazione nella candidatura della città per gli eventi internazionali, la partecipazione a fiere e roadshow, il lancio di campagne promozionali e la comunicazione via social e sito web – viene identificato come l’attore del territorio che offre l’intermediazione necessaria ad assicurare agli Organizzatori dei grandi eventi appropriati spazi presso le strutture ricettive sul territorio.

“Il Turismo è centrale nello sviluppo economico del territorio, il solo speso dei turisti internazionali su Milano nel 2022 è previsto per 1,38 miliardi di dollari e crescerà a 1.95 miliardi di dollari nel 2023 (fonte Tourism Economics). La nascita del Convention Bureau in seno a Milano&Partners ha permesso alla città di avere una regia con tutti gli attori del territorio per competere sul mercato internazionale dei grandi eventi e congressi. L’obiettivo è portare Milano tra le prime 10 città della classifica ICCA, il ranking globale delle città che ospitano eventi MICE nel mondo. Luca Martinazzoli, Direttore Generale di Milano&Partners ha dichiarato – che il sistema dell’ospitalità di Milano lavora con forte sinergia, come dimostra la convezione quadro ”Blocco Camere” firmata con Assolombarda, Confcommercio, Confesercenti, APAM e ATR,: ogni operatore internazionale avrà la possibilità di assicurarsi le stanze e i servizi degli hotel della città attraverso una piattaforma digitale promossa dal Convention Bureau di Milano&Partners.”

Nell’ultimo anno, grazie ad una diffusa campagna di comunicazione lanciata con il brand YesMilano si è e puntato sul rilancio del territorio, non solo attraverso l’immagine di luoghi iconici, ma anche e soprattutto con la scoperta dei quartieri milanesi che rappresentano l’identità e l’anima della città.
Per l’estate la città punta su una campagna per attrarre i giovani visitatori internazionali, che riconoscono Milano come destinazione lifestyle. La campagna, con il brand Yesmilano, sarà lanciata nel mese di Giugno sul mercato europeo e nord americano, con l’obiettivo di mettere Milano al centro dei desideri di viaggio per una nuova generazione di ragazzi.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *