Non chiamatela Convention, perché ancora non sono permesse, ma quella a bordo di Costa Smeralda, con 1200 agenti di viaggio di Welcome Travel Group che si stanno alternando a bordo nel giro di due settimane, si può dire la prima uscita ufficiale a “reti unificate” della nuova compagine che raggruppa un terzo degli agenti di viaggio italiani, dopo l’avvio del processo di fusione tra Welcome Travel e Geo. Le reti agenziali sono ancora separate nel format e nelle settimane di viaggio: ‘We play cruising again’ (8-15 maggio, per le agenzie Welcome Travel) e ‘Ripartiamo insieme’ (15-22 maggio, per le agenzie Geo), ma non nelle procedure operative sulla cui integrazione si lavora in realtà da tre anni, anche se il processo di fusione è iniziato solo a marzo scorso.
A fare gli onori di casa a bordo il CEO Adriano Apicella, accompagnato da Andrea Moscardini, direttore network tornato al vecchio amore dopo un lungo passaggio nel tour operating con Alpitour.
“Nei prossimi mesi vedremo nel mondo agenziale la differenza tra chi ha sfruttato questo periodo per preparare il futuro e chi ha vissuto di rendita” esordisce Moscardini nella conferenza stampa tenuta la scorsa settimana sulla nave da crociera. “noi abbiamo investito molto sulla tecnologia per offrire ad ogni agenzia ampie possibilità di sviluppo all’interno del network. Resteranno invece separati i due contratti, diventando complementari tra loro”.

In questa fase la missione del network è quella di sostenere le agenzie e dare strumenti per ripartire. “Il lockdown ha dato l’occasione per riflettere e riprogrammare il settore, ma il banco di prova sarà la fine del 2021, quando si vedrà chi resta ma soprattutto come resta” chiosa Adriano Apicella. “In questi tre anni i due network hanno già lavorato fianco a fianco su logiche di integrazione creando forti sinergie in quattro aree: Amministrazione e controllo, HR, Sistemi Informativi e Vettori. Nei prossimi mesi sarà cruciale riuscire a intercettare, grazie al nostro supporto teecnologico, sia nuovi target che le nuove esigenze dei viaggiatori, sempre di più alla ricerca di consulenza personalizzata”.

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *