Wizz Air, la compagnia aerea in più rapida crescita e più verde in Europa, lancia oggi Wizz Ride, una nuova piattaforma di prenotazione di taxi e trasferimenti privati integrata nella sua app mobile esistente, in collaborazione con CarTrawler, il principale fornitore B2B di soluzioni di autonoleggio e mobilità. La piattaforma offre agli utenti la più ampia gamma di opzioni di viaggio, rendendo la pianificazione del percorso più efficiente con le sue soluzioni su misura per il cliente.
Utilizzando il primo kit di sviluppo software per la mobilità a terra di CarTrawler, Wizz Ride consente ai suoi utenti di creare un viaggio senza interruzioni, indipendentemente dal fatto che il viaggio sia su richiesta o prenotato in anticipo. Collegando tra loro le opzioni di trasporto, Wizz Ride semplifica i viaggi, in quanto fornisce uno sportello unico per le esigenze dei passeggeri, dal momento in cui escono di casa fino all’arrivo alla destinazione dei loro sogni.

George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air, ha dichiarato: “Il prodotto Wizz Ride fornisce convenienti servizi di mobilità a terra sia per le richieste di prenotazione anticipata che su richiesta che consentono ai nostri clienti di risparmiare tempo e denaro. Un servizio intuitivo, introdotto in collaborazione con CarTrawler, è ora disponibile con il semplice tocco di un pulsante sull’app mobile di Wizz Air. Siamo orgogliosi di essere la prima compagnia aerea al mondo a introdurre un servizio così innovativo che, abbinato alle nostre tariffe ultra basse, rende i viaggi più facili che mai”.

Ailen McCormack, Chief Commercial Officer di CarTrawler, ha aggiunto: “Sono lieto di lanciare questa prima piattaforma di mobilità al mondo Wizz Ride, che trasformerà l’esperienza di prenotazione per i suoi clienti e rivoluzionerà il modo in cui i prodotti ausiliari vengono utilizzati dalle compagnie aeree. “Wizz Air è una compagnia aerea orientata al valore focalizzata sull’innovazione durante tutto il viaggio del cliente. La sua strategia mobile first si adatta perfettamente alla nostra piattaforma di mobilità unica ed è un importante segno di fiducia in un ambiente instabile per il settore dei viaggi”.

Condividi: