Il Primo Ministro di Malta Robert Abela e il Ministro delle Finanze e dell’Occupazione, Clyde Caruana, hanno condiviso l’annuncio dell’istituzione di una nuova compagnia aerea di bandiera per le Isole Maltesi.
Denominata KM Malta Airlines p.l.c., questa nuova compagnia inizierà le operazioni il 31 marzo 2024, subordinatamente all’ottenimento delle autorizzazioni necessarie da parte del Maltese Civil Aviation Directorate. Il governo di Malta deterrà la proprietà esclusiva di questa nuova compagnia fin dal suo lancio.
Il Primo Ministro Abela ha riaffermato il forte impegno di Malta nel mantenere una compagnia aerea nazionale basata su un modello di business sostenibile e realistico. Ha sottolineato che la nuova compagnia seguirà un piano aziendale quinquennale, con l’avvio fissato per il 31 marzo 2024. Inoltre, è stato assicurato che la nuova compagnia preserverà la forza lavoro esistente e le dimensioni della flotta, continuando a servire 17 rotte cruciali. Questo si riflette nella rilevanza della connettività per Malta, situata strategicamente nel Mediterraneo, e nella determinazione a mantenere un ruolo chiave nell’industria del turismo maltese.

Il Ministro Caruana ha spiegato che il governo di Malta ha intrapreso complessi colloqui e negoziati con la Commissione Europea. La creazione della nuova compagnia aerea è stata considerata necessaria poiché Air Malta non avrebbe potuto raggiungere la redditività senza continui sussidi statali, il che è contrario alle norme UE sugli aiuti di Stato. La decisione di fondare una nuova compagnia è stata presa al fine di costruire un modello di business sostenibile a lungo termine.

Il Ministro Caruana ha dichiarato: “Abbiamo sempre sottolineato l’importanza di avere una compagnia aerea di bandiera per il nostro Paese durante i negoziati con la Commissione Europea. La nostra compagnia aerea nazionale è un elemento cruciale delle infrastrutture delle nostre isole e della loro crescita economica. In mancanza di una soluzione per Air Malta nell’ambito delle norme UE sugli aiuti di Stato, abbiamo optato per la creazione di una nuova compagnia aerea che incorpora i punti di forza di Air Malta, con una chiara enfasi sulla sostenibilità finanziaria a lungo termine.”

Il Ministro ha poi illustrato che un piano aziendale quinquennale credibile è stato sviluppato in collaborazione con esperti del settore internazionale. Questo piano si concentra su una rete efficiente di rotte e una flotta ben pianificata. La nuova compagnia aerea opererà inizialmente 17 rotte, con maggiori frequenze su alcune rotte mature esistenti per massimizzare l’utilizzo degli aeromobili. Inoltre, la compagnia stabilirà accordi di partnership codeshare con importanti compagnie aeree europee per collegamenti internazionali.

La nuova compagnia offrirà servizi disaggregati, con una gamma di opzioni tra cui economy e premium. La flotta sarà composta da otto Airbus 320NEO, garantendo prestazioni ambientali superiori. Il Ministro ha concluso affermando che la sostenibilità sarà una priorità, allineandosi agli obiettivi delle Nazioni Unite e del Piano di Sviluppo Sostenibile 2050 di Malta. La creazione della nuova compagnia aerea è vista come un passo positivo per le isole maltesi e la loro economia.

Air Malta cesserà le operazioni il 30 marzo 2024, onorando tutti i voli programmati fino a quella data. I clienti potranno ricevere il rimborso dei biglietti emessi per viaggi successivi al 31 marzo 2024. Ulteriori dettagli saranno forniti da Air Malta.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *