MilanoCard, prima tourist card della città di Milano, e AIM Group International, uno dei più importanti gruppi europei per l’organizzazione congressuale, hanno siglato un accordo con l’obiettivo di incentivare i partecipanti a congressi ed eventi a Milano a prolungare il soggiorno oltre l’evento a cui dovranno partecipare e fruire dei tanti servizi leisure e di intrattenimento presenti in città.

L’accordo prevede l’inclusione della MilanoCard nelle offerte per l’organizzazione di eventi congressuali a Milano, oggi considerata una delle città più trendy d’Europa anche dal punto di vista del turismo leisure, dando modo a chi vi prenderà parte di esplorare e scoprire la città in ogni suo aspetto.

La card digitale, fruibile direttamente dal proprio smartphone tramite la app MilanoCard, permette di vivere un’esperienza esclusiva, beneficiando del libero accesso ai mezzi pubblici (nell’area urbana di Milano per 24h, 48h o 72h), di una corsa gratuita con Uber e tariffe ridotte o gratuite per oltre 100 servizi a Milano e in Lombardia tra cui musei, monumenti, teatri, negozi, ristoranti, eventi e una serie di location a carattere culturale.

“Collaboriamo da anni con MilanoCard per rendere ancora più semplice e piacevole il soggiorno dei tanti congressisti che gestiamo nel capoluogo lombardo – sottolinea Gianluca Scavo, managing director AIM Group International -. Milano è una destinazione ideale non solo per il turismo business ma sempre più anche per il tempo libero e grazie all’offerta di nuovi strumenti e servizi e alla nuova app di MilanoCard siamo convinti di offrire ulteriori spunti e motivi per restare in città e vivere le sue attrattive”.

“Da molti anni si discute su come riuscire a convertire i congressisti in turisti. Crediamo che il fascino che, soprattutto in questi anni, Milano esprime, sia già di per sé una via per raggiungere l’obiettivo. Ma la possibilità di offrire al cliente uno strumento facile e omnicomprensivo come MilanoCard, oggi fruibile direttamente da qualsiasi smartphone, proposta tramite il grande network e la professionalità di AIM Group sia la chiave di volta per il raggiungimento di questo importante obiettivo. Inoltre, grazie all’utilizzo di MilanoCard viene promosso un turismo sostenibile che incentiva l’utilizzo dei trasporti pubblici e della sharing mobilty” ha aggiunto Edoardo Filippo Scarpellini, a.d. di MilanoCard.

Condividi: