La crociera fatta ad arte. Così si definisce Avalon Waterways al mercato italiano presentando l’aggiornamento del proprio portale, oggi ancora più ricco di immagini e video per una prima immersione virtuale in quella che è una delle esperienze più intime e ricercate per vivere alcuni dei luoghi iconici d’Europa. Per viverli da un punto di vista diverso: navigando i suoi corsì d’acqua più rinomati e importanti: dal Reno al Danubio, dalla Mosella ai Canali tra Olanda e Belgio.
Eleganza e charme caratterizzano le crociere Avalon Waterways, che si propongono al mercato italiano, nel 2023, con la forza di un prodotto perfettamente in linea con le esigenze di una domanda matura, che intende coniugare al confort un modo di viaggiare e muoversi rispettoso dell’ambiente, capace di regalare emozioni e ricordi, di visitare i luoghi in modo nuovo e alternativo. Ampie e dotate di ogni confort le cabine deluxe di 16 mq, le royal suite e le panorama suite (di 28 e 18 mq ciascuna) hanno un plus importante: grandi vetrate che permettono la visione del costante fluire dei paesaggi in ogni momento della navigazione, come lo scorrere infinito del documentario del proprio viaggio.

“Con il nostro prodotto intendiamo rispondere ad un’esigenza che, via via, è andata affiorando in questo ultimo anno, soprattutto a seguito di quanto abbiamo vissuto con la pandemia, ovvero, la voglia di ritmi più lenti, di assaporare appieno quanto si sta vivendo, di un luogo cui abbandonarsi perché sono gli altri a prendersi cura di noi. Ecco, una crociera fluviale con Avalon Waterways è proprio questo – conferma Barbara Baldini, Product Manager and Sales European markets di Avalon Waterways – un calmo fluire di piaceri alla scoperta degli angoli più affascinanti d’Europa. La nostra parola d’ordine è RELAX. Tutto scorre lentamente per permettere ai nostri ospiti di vivere intensamente ogni momento”.

Una sintesi perfetta con i concetti di slow tourism che Avalon Waterways intende promuove sul mercato italiano, al quale presterà particolare attenzione nel corso del 2023, intervendo con incentivi e policy vantaggiose a favore della catena distribuitiva nazionale.

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *