La Borsa Internazionale del Turismo ha annunciato le date dell’edizione 2018 che confermano le indiscrezioni arrivate nei mesi scorsi: si ritorna a febbraio, dall’11 al 13, per venire maggiormente incontro alle esigenze degli operatori, in particolare quelli dell’incoming.

bit 2017

Confermata la formula dei tre giorni dalla domenica al martedì nella location di FieraMilanoCity, mentre è stato annunciato un ampliamento dello spazio espositivo nei padiglioni sovrapposti 3 e 4, con le sale per convegni ospitate all’adiacente Centro Congressi MiCo e un duplice ingresso da Porta Colleoni e Porta Teodorico.

In questo modo la Bit cerca di rendere più agevole la fruizione dell’evento e prova a dare più spazio ad alcuni format: l’area Leisure si rafforza mentre il MICE vedrà lo sviluppo di un progetto specifico con la supervisione di un Advisory Board, per garantire ancora maggiore specializzazione.

Il Wedding guarderà al segmento contiguo del Luxury e saranno confermati anche i focus Bit4Job (incontro tra domanda e offerta professionali), a Bit of Taste (turismo enogastronomico) e Be Tech (soluzioni innovative).

Per Bit 2018, dunque, è prevista una crescita interessante e che ha dato ampio riscontro alle esigente espresse dagli operatori. Molti infatti hanno promosso la nuova formula ma hanno espresso non poche riserve sulle date. In ogni caso secondo un’indagine indipendente condotta da GRS Explori, l’89,3% degli espositori si è dichiarato soddisfatto e l’87,4% considera la partecipazione importante per la propria attività. Tra i visitatori professionali si segnala il 75% che preferisce la location attuale, confermando l’importanza di contare su una manifestazione sul turismo localizzata a Milano nel vivace contesto della città.

 

Condividi: