namibia itinerario

La Namibia, con i suoi paesaggi iconici e la ricca fauna selvatica, offre un’esperienza di viaggio intensa e variegata. Situata nella parte meridionale dell’Africa è uno dei paesi meno densamente popolati al mondo con soli 2,7 milioni di abitanti e un’estensione complessiva di 825.418 km². Solo nel 1990 il Paese ha avuto la completa indipendenza dal Sudafrica, di cui è stata una provincia fin dal 1961. In precedenza fu dal 1884 al 1918 colonia dell’Impero tedesco con il nome di Deutsch-Südwestafrika mentre dal 1918 al 1961 fece parte dell’Impero britannico all’interno dell’Unione sudafricana. In gran parte desertico, un itinerario di cinque giorni permette di esplorare agevolvemente alcuni dei luoghi più affascintanti del paese.

Giorno 1: Deserto del Namib

Sossusvlei e Deadvlei: Inizia l’avventura nel Deserto del Namib. Le dune di Sossusvlei, alcune delle più alte al mondo, sono famose per il loro colore che varia dall’arancione al rosso intenso. Un’alba qui è un’esperienza irripetibile. Deadvlei, con i suoi alberi morti su un letto di argilla bianca, contrasta drammaticamente con le dune rosse, creando uno scenario quasi surreale. Arriva quindi al Sesriem Canyon: una tappa breve ma significativa ti darà la possibilità di fare un piacevole trekking tra le rocce. In alternativa c’è il Fish River Canyon, il secondo canyon più grande del mondo che pure offre panorami straordinari.

Giorno 2: La striscia di von Caprivi

La striscia di Von Caprivi, nota anche come “Dito di Caprivi, è un territorio della Namibia dalla forma allungata con una superficie di circa 18000 km², in gran parte compreso nella Regione dello Zambesi. La ragione principale alla base della creazione del dito di Caprivi era di fornire alla Germania un accesso al fiume Zambesi e al lago Tanganica, al fine di stabilire una via navigabile attraverso l’Africa centrale. La striscia di Caprivi è una zona ricca di fauna e comprende tre meravigliosi parchi nazionali che sono ancora un po’ sottovalutati rispetto ai parchi del vicino Botswana. Il safari può essere vissuto anche con una crociera fluviale all’interno di uno dei parchi: Mudumu, Nkasa Rupara o Bwabwata.

Giorno 3: Swakopmund

Viaggia verso Swakopmund, una città costiera dal fascino storico e coloniale. Qui si può sperimentare un mix unico di cultura tedesca e africana. Esplora il lungomare, i mercati locali e prova le specialità culinarie. Swakopmund è anche il punto di partenza per avventure nel deserto per fare sandboarding o i tour in quad.

Giorno 4: Parco Nazionale di Etosha

Dedica il quarto giorno al Parco Nazionale di Etosha, uno dei migliori luoghi per safari in Africa. Il parco è noto per i suoi vasti salar e offre eccellenti opportunità per osservare gli animali selvatici, tra cui elefanti, leoni, giraffe e rinoceronti. Soggiorna in uno dei lodge all’interno o vicino al parco per un’esperienza completa.

Giorno 5: Windhoek

Concludi il viaggio a Windhoek, la capitale della Namibia. Qui, si può godere di un mix di architettura moderna e storica, mercati vivaci e musei interessanti, come il Museo Nazionale della Namibia. Non perdere il mercato di arte e artigianato per acquistare souvenir unici.

Quando Visitare la Namibia

La Namibia si può visitare tutto l’anno, ma il periodo migliore è durante la stagione secca, da maggio a ottobre. In questo periodo, gli animali tendono a radunarsi attorno alle fonti d’acqua, rendendo più facile l’avvistamento.

Come Arrivare in Namibia dalla Italia

Non ci sono voli diretti dall’Italia alla Namibia. I viaggiatori possono volare a Johannesburg (Sudafrica) o a Addis Abeba (Etiopia) e da lì prendere un volo di collegamento per Windhoek, la capitale della Namibia. Le principali compagnie aeree che operano su queste rotte includono Ethiopian Airlines e South African Airways.

Questo itinerario di cinque giorni in Namibia offre un assaggio della diversità e della bellezza del paese. Ogni giorno rivela un nuovo aspetto della sua natura e cultura, rendendo ogni momento del viaggio indimenticabile. La Namibia è una destinazione che lascia il segno, perfetta per chi cerca un’avventura in una terra ricca di meraviglie naturali e storia.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *