Emanuel Stilo, il protagonista della rinascita di Basiglio

Negli ultimi mesi il giovane imprenditore Emanuel Stilo è salito agli onori della cronaca per aver creduto in un progetto che molti ritenevano impossibile, quello del rilancio dello Sporting Milano 3, Club sportivo di Basiglio, zona sud di Milano.

 

Una delle più importanti realtà sportive della metropoli, che a giugno festeggerà il suo secondo compleanno con quota 3mila iscritti e con la consapevolezza di essere tornata teatro di eventi sportivi internazionali di primo piano, su cui emerge la prelazione per l’organizzazione della prossima gara di Coppa Davis.

Trentuno anni, cresciuto a Basiglio, una volta conseguita la laurea in ingegneria Emanuel Stilo ha  deciso di intraprendere l’attività imprenditoriale partendo da un luogo simbolo della sua adolescenza, punto di ritrovo e socializzazione per i residenti della sua città e non solo.

Coinvolgendo anche la mia famiglia, ho valutato ci fosse possibilità di innovare in un settore, quello dei club wellness, creando qualcosa di speciale; da qui l’idea di rilevare il centro sportivo di Basiglio e realizzare lo Sporting Milano 3 – The City Resort”.

Sporting Milano 3 – The City ResortLo Sporting si trova in posizione centrale nell’area dedicata a tutte le attività commerciali. E’ stata realizzata un’area open, accessibile a tutti, dove sono presenti varie attività e servizi (bar, ristorante, hair & beauty center, agenzia viaggi, asilo nido.); per aver accesso all’area sportiva bisogna invece essere dotati dell’apposita tessera. La partnership con Excel Hotel permette di completare il pacchetto dell’area hospitality.

Sporting Milano 3 è gestito da uno staff competente, dinamico ed entusiasta. La direzione è impegnata quotidianamente a integrare le molteplici attività del centro sportivo con una serie di eventi, show artistici, serate di gala, concerti, feste in piscina. Grande è la soddisfazione per aver riportato lo sport professionistico internazionale con eventi di tennis, sport da combattimento e pole dance.

Riqualificare e rilanciare lo Sporting è stata una sfida che molti reputavano impossibile, ma i fatti ci hanno dato ragione. La riapertura dello Sporting ha ridato vitalità e ottimismo a tutto il sistema economico commerciale del nostro comune. Crediamo che tutti i nostri iscritti, che sono ormai più di 3.000, siano orgogliosi del loro club”.

Il flusso dei nostri iscritti porta beneficio a tutte le attività locali. In una cittadina creata a misura d’uomo, dove i servizi e la qualità della vita sono stati da sempre il primario obiettivo dei suoi ideatori, lo Sporting è sicuramente un elemento fondamentale e rappresenta un ulteriore valore aggiunto”.

A proposito di futuro, in una recente intervista rilasciata a il quotidiano Il Giorno Emanuel risponde così al giornalista che gli chiede di dare un consiglio ai giovani che vogliono fare impresa oggi.

Oggi, più che mai, per fare impresa servono preparazione, coraggio e determinazione. Il tutto unito ad una giusta dose di fortuna. Questi aspetti sono gli elementi fondamentali per il successo di ogni iniziativa imprenditoriale. Fondamentale è anche la capacità di circondarsi di collaboratori competenti e specializzati nelle varie tematiche di impresa: dalla gestione, allo sviluppo, al marketing, all’accesso al credito fino alla valorizzazione delle risorse umane. Da parte mia sento la responsabilità del successo dell’iniziativa Sporting, ma questo per me non è un onere ma al contrario mi entusiasma e mi spinge ogni giorno a prendere ogni decisione con serenità e certezza di fare il meglio per me, la mia azienda e tutte le persone che lavorano al mio fianco”.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *