Secondo le ultime previsioni Global Services Forecast (GSF) di Airbus, il mercato dei servizi per gli aeromobili commerciali è destinato a raddoppiare quasi di valore, raggiungendo i 255 miliardi di dollari entro il 2042. Tale prospettiva è alimentata dalla prevista ripresa del traffico aereo e dalla crescente domanda di aeromobili sempre più connessi e abilitati alle tecnologie digitali. Le categorie considerate dalla GSF includono “Maintain” (Manutenzione), “Train & Operate” (Formazione e Operatività) e “Enhance” (Potenziamento). Le previsioni indicano che la sostituzione di oltre 17.000 aeromobili entro il 2042, grazie alla costante modernizzazione delle flotte e agli investimenti in aeromobili di ultima generazione, genererà nuove opportunità di mercato per il riutilizzo, la riparazione e il riciclo.
Cristina Aguilar Grieder, Senior Vice President Customer Services di Airbus, afferma che Airbus è ben posizionata per rispondere alle attuali e future esigenze di servizi, sostenendo l’industria nel migliorare l’efficienza e ridurre i consumi di carburante, le emissioni e il rumore.

Nel dettaglio, Airbus prevede che il mercato della “Maintenance” crescerà da 108 miliardi a 210 miliardi di dollari, mentre il settore “Enhance” passerà da 11 miliardi all’anno a 28 miliardi e quello “Train & Operate” da 11 miliardi a 17 miliardi nel 2042. Inoltre, Airbus stima che nei prossimi 20 anni sarà necessario formare ulteriori 2,2 milioni di persone altamente qualificate, tra cui 680.000 nuovi tecnici, 590.000 nuovi piloti e 920.000 nuovi membri dell’equipaggio di cabina. La crescita maggiore dei servizi globali per l’aviazione è prevista in Asia meridionale, Cina e Medio Oriente, mentre le regioni con i volumi di mercato più elevati restano il Nord America, l’Europa, la Cina e l’Asia-Pacifico.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *