Venerdì 31 marzo, a Bologna, nello spazio DumBO, si terrà il primo Forum del Cicloturismo, dedicato e destinato agli operatori del turismo in bicicletta, che anticipa la Fiera del Cicloturismo aperta al pubblico sabato 1 e domenica 2 aprile 2023, giunta alla seconda edizione dopo quella di Milano dello scorso anno. Il Forum del Cicloturismo, voluto e organizzato da Bikenomist, si pone l’obiettivo di creare reti e diffondere buone pratiche per la crescita del settore del cicloturismo attraverso il coinvolgimento di operatori del turismo in bicicletta, un momento di dibattito su economia del cicloturismo e tendenze, tra nuove professionalità e opportunità per gli operatori del settore. Il Forum, la cui partecipazione è gratuita e ha già registrato il tutto esaurito, è rivolto a Destination Management Company, tour operator, agenzie di viaggio, guide cicloturistiche, strutture alberghiere, enti del turismo, fornitori di servizi turistici.

“Il Forum del Cicloturismo è un’occasione importante per chi opera nel settore dei viaggi e del turismo attivo per incontrarsi e professionalizzare un settore che in molti casi è caratterizzato da forme di improvvisazione. Il cicloturismo è una nicchia di mercato ormai matura e che continua a crescere, per questo deve essere affrontata facendo rete, condividendo conoscenze e buone pratiche e stimolando un approccio scientifico alla crescita del settore”. commenta Pinar Pinzuti, direttrice della Fiera del Cicloturismo e membro del consiglio di Eurovelo.

Nell’ambito del Forum del Cicloturismo, l’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche (ISNART) presenterà i risultati del Rapporto ISNART-Unioncamere e Legambiente “La via italiana al cicloturismo 2022”, con interventi di Roberto Di Vincenzo, Presidente Isnart, e Sebastiano Venneri, Responsabile Turismo e Innovazione Territoriale di Legambiente, con la moderazione di Alessandra Schepisi, giornalista Radio24 – Il Sole 24 ore.

Lo studio, giunto alla terza edizione, presenta una panoramica dei principali trend in atto nella domanda turistica legata al bike, con due approfondimenti qualitativi: uno dedicato al segmento del cicloturismo di fascia alta, fenomeno in crescita negli ultimi anni; l’altro al progressivo e promettente diffondersi delle ciclovie nel Sud d’Italia.

Il Presidente di Isnart, Roberto Di Vincenzo, ha commentato: “Il cicloturismo è una leva sempre più importante della valorizzazione in chiave turistica del nostro territorio, peraltro perfettamente in linea con le scelte in termini di sostenibilità ambientale che caratterizzano il PNRR. ISNART, con il proprio Rapporto, monitora già da alcuni anni il fenomeno, consapevole del grande potenziale in termini di indotto economico, destagionalizzazione e riorientamento dei flussi turistici verso borghi ed aree interne del Paese che il bike tourism può apportare da Nord a Sud del Paese”.

Il programma del Forum prevede poi una tavola rotonda dedicata alle reti del Cicloturismo, con la partecipazione di Jessica Casagrande, EuroVelo Communications and Projects Coordinator, ECF, Antonio Dalla Venezia | Comitato Tecnico Scientifico di Bicitalia, FIAB, Simona Larghetti | Consigliera Comunale, Il Biciplan di Bologna, Gergana Nikolova | Regional Director, Adventure Travel Trade Association, Monica Price | Presidente di ActiveItaly, moderata da Alessandra Schepisi, giornalista Radio24 – Il Sole 24 ore.

“European Cyclists’ Federation (ECF) sarà presente per la prima volta alla Fiera del Cicloturismo. L’organizzazione che dà voce ai ciclisti in Europa è coordinatrice di EuroVelo, la rete di itinerari ciclabili europei, che conta 17 itinerari e più di 90.000 km a unire il continente. Tra i 38 paesi del network, l’Italia è quello più ricercato su EuroVelo.com nel 2021, sebbene solo il 21% degli itinerari EuroVelo in Italia sia sviluppato. Questi dati dimostrano l’enorme potenziale attrattivo del cicloturismo in Italia per il pubblico europeo. La Fiera del Cicloturismo sarà un passo importante per far fruttare il potenziale di EuroVelo in Italia per tutti gli attori coinvolti”, commenta Jessica Casagrande, ECF/EuroVelo, Communications and Projects Coordinator.

Sarà allestita inoltre un’Area Buyer&Seller riservata agli espositori nazionali e internazionali, per gli incontri One-to-One e, infine, grazie alla collaborazione con ATTA, Atta Adventure Travel and trade Association, si terrà “Adventure Connect”, aperitivo di networking e momento di confronto organizzato per fare rete con gli operatori. Fondata nel 1990, l’Adventure Travel Trade Association è la più grande rete globale di leader di viaggi d’avventura. La comunità è composta da circa 30.000 guide individuali, tour operator, lodge, consulenti di viaggio, enti turistici, e operatori del settore che condividono la convinzione e l’impegno per il turismo sostenibile.

“La fiera del cicloturismo è la prima fiera in Italia dedicata a un fenomeno turistico in continua crescita, quindi non una fiera dedicata al ciclismo o alle attrezzature per il ciclista sportivo, ma al turismo in bicicletta. Questo tipo di turismo lo praticano da anni gli stranieri sia all’estero che anche in Italia e sta prendendo sempre più piede anche per il mercato italiano. Questa fiera rappresenta quindi il primo punto di incontro per realtà virtuose e aziende dedicate al cicloturismo e individui interessati a questo tipo di turismo attivo e sostenibile. Come agenzie turistiche che utilizzano la bicicletta come strumento per fare turismo, siamo molto felici che ci sia una fiera a livello nazionale che dia riscontro a questo tipo di turismo”, commenta Monica Price, Presidente, rete di imprese ActiveItaly – turismo attivo e sostenibile.

Il Forum del Cicloturismo e la Fiera del Cicloturismo sono organizzati da Bikenomist con il Patrocinio di Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Eurovelo, Fiab, Legambiente, ActiveItaly.
Main Sponsor: Gran Canaria, Regione Siciliana

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *