Futura Vacanze presenta al mercato una delle novità dell’anno: l’apertura della Tunisia, con il Futura Club Cesar Thalasso Aqua Resort di Dejrba, e due interessanti proposte con tour originali che andranno a rendere ancora più attraente l’offerta, diversificando il prodotto. La new entry è frutto di un attento lavoro di scouting e negoziazione che con molta soddisfazione in casa Futura Vacanze ha portato nella programmazione del t.o. una struttura di livello eccellente molto ambita nell’ambito del tour operating nazionale ed europeo.

Strategicamente importante proprio per la sua posizione mediterranea, in una meta vicina all’Italia e con un ottimo rapporto qualità/prezzo, va a completare l’offerta internazionale dell’operatore che, anche grazie alla novità lanciata in autunno, Futura Club Twiga, situato all’interno del Parco Marino di Watamu, sta generando ottimi risultati.

“L’outgoing è diventato un segmento di primo piano del nostro business grazie anche a proposte altamente differenzianti come il Futura Club Vila Baleira a Porto Santo o il Futura Club Twiga, struttura unica per caratteristiche nell’ambito di tutta la destinazione. Con la Tunisia aggiungiamo un tassello importante al medio raggio che ci permette di presentarci alla distribuzione con un prodotto ideale per la clientela italiana dal punto di vista del mare, dello stile architettonico e della qualità del servizio, il cui standard si posiziona così come per le altre strutture all’estero a un livello molto alto. Questa caratteristica è uno degli asset del nostro rapido posizionamento estremamente performante tra gli operatori che fanno estero e la nostra strategia di crescita lo terrà sempre presente per l’ingresso nella programmazione di altre novità, nonché per il piano voli pensato per le ADV e le garanzie di disponibilità e comfort che devono dare al cliente”, commenta Belinda Coccia, direttore commerciale Futura Vacanze.

Piano voli e ubicazione strategici

Il via alle partenze è in programma a ridosso dell’estate, con la prima settimana in calendario per il 27 maggio. Nutrito il piano voli, prevalentemente operati dalla compagnia Neos, che comodamente collegherà l’aeroporto della destinazione con Milano Malpensa, Bergamo, Verona, Roma Fiumicino e Napoli. Tra i plus la posizione strategica nella zona turistica di Midoun, una delle località più rinomate di Djerba a circa 25 km dall’aeroporto internazionale; il mare da cartolina e la spiaggia di sabbia candida; la piscina per talassoterapia all’aperto, l’elevato standard del servizio e il format di ospitalità declinato attraverso i due hotel Cesar Thalasso e Aqua Resort, caratterizzati da un raffinato stile dal un design che coniuga tocchi moderni e note arabeggianti, meravigliosamente in armonia con il paesaggio circostante e il grande parco di 12 ettari che ospita il resort.

Questi tratti permettono di vivere al meglio lo spirito del luogo, come in una piccola medina, tra viottoli ombreggiati e palmenti, il cui verde risalta sul turchese cristallino del mare. In evidenza anche il centro benessere con sale talassoterapiche, l’offerta sportiva (acquatica e non), le opzioni per il MICE con spazi polivalenti e la vicinanza di un campo da golf con 27 buche.

Due pacchetti con tour per completare l’offerta

Per diversificare le opzioni di soggiorno, Futura Vacanze ha investito anche su due tour che sono parte dei pacchetti di viaggio “Le piste berbere” e “Mare e deserto”.

La prima ha la durata di 8 giorni e prevede tre giorni dedicati all’esplorazione di luoghi magici come, tra gli altri, il lago salato Chott El Jerid; Douz, la porta del deserto; Houmt Souk e la sinagoga El Griba, con esperienze speciali legate alle cene, ai pranzi e alle tradizioni. La seconda si sviluppa su 15 giorni, con 5 giorni pensati per esplorare il sud-est della Tunisia con chicche come le oasi di montagna, campi tendati e incantevoli tramonti tra le dune. Entrambi dedicano una parte del programma alla scoperta delle attrazioni di Djerba.

“Oltre che a essere molto soddisfatti della qualità della struttura, lo siamo dell’impostazione dei pacchetti con i tour che ci permettono di interloquire con target differenti. Abbiamo trovato partner di grande capacità e siamo, quindi, in grado di offrire un prodotto di livello qualitativo elevato e di forte appeal”, conclude Belinda Coccia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *