Gardaland Resort traccia il primo bilancio della stagione 2023 e si riconferma fra le destinazioni più amate dai vacanzieri sul lago di Garda. Nel Parco si registra una gran voglia di divertimento con un’affluenza internazionale che vede la presenza degli Ospiti stranieri in crescita rispetto allo scorso anno, tanto da aver raggiunto una percentuale pari al 30% dei visitatori.

“La Germania mantiene il primato come nazione “Gardaland lover” per l’affluenza al Parco – afferma l’Amministratore Delegato Sabrina de Carvalho – al secondo posto ci sono Austriaci e poi Svizzeri, seguono alcuni Paesi dell’Europa dell’Est come, per esempio, Slovenia e Croazia”.

“Ma Gardaland si conferma una meta amata anche dagli italiani provenienti da tutt’Italia” – continua de Carvalho. – “in particolare, abbiamo registrato un aumento dei gruppi di giovanissimi che decidono di trascorrere una giornata al Parco, ma anche un maggior numero di giovani famiglie con figli dai 6 ai 12 anni che scelgono di trascorrere una giornata di relax a Gardaland grazie alla nostra offerta di esperienze per ogni età. Ogni anno investiamo importanti cifre nelle infrastrutture, nella gestione e manutenzione delle attrazioni e nei servizi, oltre a creare nuove esperienze ed attrazioni. Nel 2023 Gardaland Resort ha presentato ben cinque novità con esperienze dedicate alle diverse fasce d’età, dagli adulti ai più piccoli”.

I tre hotel, Gardaland Hotel, Gardaland Adventure Hotel e Gardaland Magic Hotel, con le loro 475 stanze – di cui 264 completamente tematizzate – permettono di prolungare anche di notte la magia del Parco, offrendo un’immersione in un mondo suggestivo e incantato per un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia. Tante le emozionanti situazioni da vivere negli hotel del Resort: trascorrere la notte sotto un imponente albero sorridente tra divertenti intrecci di piante rampicanti e strabilianti funghi giganti, oppure trovare un fresco rifugio in un igloo immaginando di essere al Polo Nord faccia a faccia con i bellissimi orsi polari.

“Nei nostri hotel la presenza del turismo internazionale è pari al 48% degli Ospiti – in aumento di circa il 10% rispetto al 2022” conclude de Carvalho. “Anzi, siamo davvero soddisfatti perché il tasso occupazionale per il mese di agosto raggiunge il 98%, non solo: quest’anno gli ospiti prenotano in anticipo e si fermano più a lungo rispetto allo scorso anno”.

La tendenza registrata per la stagione in corso dimostra, infatti, che gli Ospiti provenienti dall’estero che soggiornano negli hotel di Gardaland Resort prenotano con più di 50 giorni di anticipo sull’arrivo mentre gli Ospiti italiani scelgono di prolungare la durata del loro soggiorno rispetto allo scorso anno.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *