La scaleup friulana BizAway, specializzata nei servizi digitali per i viaggi d’affari, prospetta un futuro promettente per il nuovo anno. La piattaforma ha registrato un aumento significativo della spesa media aziendale del +30% rispetto al 2022, insieme a un incremento del 20% nelle prenotazioni anno su anno. Il contesto più ampio del settore riflette una ripresa generale dei viaggi d’affari, come indicato nel recente Rapporto GBTA. Le previsioni prevedono che la spesa per i business travel in Europa raggiungerà i 414,9 miliardi di dollari entro il 2025, superando i livelli del 2019.

Nel 2024 più incontri business di persona

Per il 2024, i viaggi d’affari emergono come un modo cruciale per condurre affari in modo efficace. Una cosa su cui tutte le previsioni per il 2024 concordano è l’importanza data agli incontri di persona per concludere efficacemente gli affari. Il risultato è un incremento dei viaggi legati a riunioni interne ed eventi di formazione, nonostante la “turboinflazione” che sta caratterizzando la travel industry – risultato di un recupero su quanto perso durante la pandemia in termini di affari. Questi aumenti, infatti, sono già stati previsti dalle aziende. Un sondaggio condotto dalla GBTA ha infatti rivelato che circa il 44% dei professionisti – tra travel manager e responsabili delle decisioni di acquisto – hanno indicato che il budget di viaggio della loro azienda per il 2024 sarà superiore a quello dell’anno precedente. Addirittura, un ulteriore 5% prevede un incremento significativo del budget almeno del 25% rispetto al 2023​​. Questo atteggiamento riflette un’ottimistica prospettiva di ripresa e una fiducia nelle potenzialità del business travel come strumento chiave per le attività aziendali​​.

Gli asset strategici su cui puntare

“Gli elementi che definiscono il successo di un servizio, per nostra esperienza, sono l’innovazione e la personalizzazione dell’offerta, associate a una grande flessibilità” afferma il CEO di BizAway Luca Carlucci “la pandemia e le guerre ci hanno portato a dover considerare variabili imprevedibili, e non possiamo più permetterci di essere rigidi”.

Bisogna inoltre tener presente la recente esigenza dei viaggiatori di conciliare vita privata e lavoro, che sta portando ad aumento del cosiddetto fenomeno del Bleisure, ovvero quell’esperienza di viaggio che combinano affari e tempo libero, che alcune aziende incentivano in quanto permette di prenotare soluzioni di viaggio più convenienti.
Altro elemento che indubbiamente sta dettando la strada del futuro dei business travel è la sostenibilità, che rimane una priorità nel comparto. Le principali compagnie aeree come American, Delta, Southwest e United hanno tutte fissato l’obiettivo di raggiungere le emissioni nette di gas serra pari a zero entro il 2050. L’attenzione è tutta concentrata sull’introduzione dei SAF, o carburanti sostenibili, in maniera concreta, tanto che l’Unione Europea ha stabilito quest’anno un mandato che richiede che il SAF costituisca almeno il 6% del carburante erogato negli aeroporti all’interno del blocco entro il 2030, con la quota che salirà al 70% entro il 2050. Nel frattempo, il focus per le aziende è principalmente sulla green travel policy come strumento di cambiamento culturale: nell’attesa che i fornitori di servizi si adeguino alle necessità imposte dalla sostenibilità verranno introdotte nelle travel policy sempre più criteri green come, ad esempio, l’uso del treno per i tragitti brevi.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *