Cresce l’attesa per il taglio del nastro di Italy for Weddings The Event, le due giornate di meet up, costituite da una serie di workshop e interventi che lunedì 6 e martedì 7 Febbraio, animeranno la Reggia di Venaria, alle porte di Torino, proponendo agli operatori italiani di questo particolare settore un incontro tra domanda e offerta esclusivamente B2B.
La manifestazione, alla sua prima edizione, è stata ideata da Italy for Weddings , divisione creata da Convention Bureau Italia, con la co-conduzione di ENIT su impulso di Laura D’Ambrosio (Division Manager e Wedding PR), in collaborazione con Visit Piemonte e il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, e si propone come un punto di riferimento importante per tutto il mondo del marriage, sia per gli espositori che per i visitatori, ma anche e soprattutto come unico collettore per il mercato frammentato dei matrimoni.

Stile, tradizione e innovazione per un nuovo evento dedicato al settore dei matrimoni e in un contesto in cui operatori, professionisti e seller italiani incontreranno buyer nazionali per offrire una panoramica più ampia dei prodotti made in Italy e dei servizi per il giorno del SÌ, per stabilire relazioni, creare opportunità di new business e stringere accordi. Un nuovo evento per un solo grande obiettivo finale: rendere l’Italia un territorio leader nel wedding market nazionale e internazionale al fine di sviluppare sinergie e strategie di comunicazione comuni. Tema principale sarà naturalmente l’insieme delle tendenze del 2023 per il settore dei matrimoni in un viaggio a 360° nel mondo del wedding che ispira da sempre sogni e desideri degli sposi. Questo ed altro verrà affrontato a Torino per sottolineare tutto ciò che di bello e trendy ha da offrire il meraviglioso mondo del Wedding.

L’evento, diviso in una serie di momenti formativi, si avvarrà per il suo debutto della collaborazione sinergica con Visit Piemonte, che fin da subito ha creduto fortemente nell’evento e lo supporta in qualità di Host Destination; la Reggia di Venaria, Residenza Reale Sabauda dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, ospiterà, nelle sue sale auliche, gli appuntamenti B2B programmati tra wedding planner e professionisti del settore, il panel di conferenze e workshop e, nello splendido scenario della settecentesca Galleria Grande, la serata di Gala, in cui si assegnerà l’Innovative Award.; il Palazzo Saluzzo di Paesana, coinvolto grazie al supporto di Turismo Torino e Provincia, il più vasto ed articolato palazzo nobiliare della città presso cui si svolgerà il networking cocktail di benvenuto e che sarà sponsor dell’evento. L’Agenzia Turistica Locale Distretto Turistico dei Laghi promuove – con i suoi Laghi Maggiore, d’Orta, di Mergozzo e il corollario delle Alpi ossolane tutt’intorno – una delle principali wedding destination del Piemonte, annoverata tra le mete del Nord Italia più amate dal turismo estero per una vacanza nel nome della Dolce Vita. Qui la combinazione di venues meravigliose, servizi altamente professionali e una panoramica di attività slow nel verde e nel blu trasforma il Wedding Day in una vera e propria Wedding Experience. Il Gruppo UNA, NH Hotel e Starhotels, Industry Partners metteranno a disposizione degli ospiti le loro proprietà più esclusive e affascinanti.

«Siamo pronti a dare il via a “The Event” – dichiara Alessandro Zanon, direttore di Visit Piemonte – e ad ospitare per due giornate gli operatori selezionati del settore. Si parte con una serata di benvenuto nelle splendide sale del settecentesco Palazzo Saluzzo di Paesana, nel cuore storico di Torino, per proseguire con una giornata di lavori, networking e intrattenimento nella splendida cornice della Reggia di Venaria, patrimonio Unesco e polo d’eccellenza culturale della nostra regione. Questo appuntamento rappresenta il coronamento del grande impegno che la Regione Piemonte e Visit Piemonte, con le ATL e gli operatori del territorio, hanno profuso negli ultimi anni per lo sviluppo di questo settore in cui crediamo fortemente. Siamo certi che questa opportunità ci permetterà di mostrare tutte le potenzialità della nostra destinazione, ormai pronta a ricevere una richiesta sempre più crescente da parte di operatori nazionali e internazionali».

«La Regione Piemonte è orgogliosa di ospitare a Torino e nella Reggia di Venaria, patrimonio Unesco, il primo evento nazionale dedicato all’industria del wedding – conferma l’Assessore regionale alla Cultura, Commercio e Turismo, Vittoria Poggio. Dopo i segnali positivi dello scorso anno per il settore dei matrimoni, che l’Osservatorio Italiano del Destination Wedding Tourism Jfc stimava per l’Italia in oltre 1 milione di presenze, per un fatturato pari a 273 milioni di euro, puntiamo sul 2023 per il consolidamento delle nostre strategie regionali. Usciti dall’emergenza Covid-19 il nostro settore dedicato al MICE e al Destination Wedding che opera in Visit Piemonte, ha lavorato ad un piano integrato di comunicazione online e offline, all’organizzazione di incontri per l’aggiornamento e la crescita professionale dei nostri operatori, e allo sviluppo di questo prodotto insieme alle Agenzie Turistiche Locali. Fra i progetti più ambiziosi c’è quello della creazione di un Osservatorio dedicato che, tramite sondaggi e indagini specifiche, concentri le proprie attenzioni proprio sul mercato del wedding, che sta assistendo ad un forte ritorno degli stranieri. Quello appena iniziato sarà un anno chiave e il nostro territorio parte avvantaggiato, grazie alla varietà e alle bellezze della nostra destinazione e alle tante location di eccellenza».

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *