Il tour operator milanese Naar, noto per essere un punto di riferimento nell’industria turistica italiana per la personalizzazione di viaggi, ha avviato un significativo progetto di rinnovamento che ha svelato al TTG. La nuova identità visiva trasmette un senso di armonia, qualità e fiducia, valori che sono stati sempre associati a Naar Tour Operator, un partner a cui le agenzie di viaggio si affidano da anni. Il nuovo logo in bianco o nero e il font lineare richiamano l’eleganza e la tradizione, elementi legati all’eredità culturale del fondatore dell’azienda, Frederic Naar, che proviene da una famiglia con una solida tradizione nel settore dei viaggi. Il progetto non si limita a un restyling del logo ma rappresenta una svolta significativa nella comunicazione.

L’attenzione anticipatoria alle esigenze del mercato è una costante nella storia di Naar Tour Operator, con quasi tre decenni di attività che hanno visto l’azienda fornire avanzate soluzioni tecnologiche per la creazione di viaggi su misura e una profonda specializzazione da parte dei suoi dipendenti.
Secondo Mariagrazia Verna, Responsabile Commerciale & Marketing: “Negli ultimi anni, ci siamo concentrati sulla qualità del nostro servizio, la formazione del nostro personale e l’adattamento alle sfide imposte dalla pandemia di Covid-19, che ha segnato un momento di svolta per l’azienda e l’intero settore. Anche se continuiamo a migliorare il nostro prodotto, abbiamo ritenuto essenziale rinnovare la nostra immagine con un notevole investimento di risorse.”

Sotto il nuovo logo appare la dicitura “Bespoke Travel” (viaggi su misura), enfatizzando la specializzazione dell’operatore. L’uso dell’inglese è finalizzato all’espansione internazionale del marchio, che ha portato il suo modello di business in Francia nel 2019 e prevede ulteriori espansioni in Europa in futuro. Il termine “bespoke” era originariamente associato ai raffinati completi maschili confezionati su misura dai sarti di Londra, e questa analogia si adatta perfettamente al settore dei viaggi su misura, secondo Frederic Naar.

Il colore arancione, presente nella grafica sin dal 1994, viene utilizzato per esprimere energia, intraprendenza ed audacia, in contrasto con il bianco e il nero. Il risultato è un connubio tra bianco, nero e arancione che caratterizza il gruppo Naar Tour Operator, che unisce tradizione e innovazione.

Secondo Corrado Locatelli, Direttore Operativo di Naar Tour Operator, il rebranding comporterà anche cambiamenti interni: “Miriamo a un modello organizzativo agile che abbraccia la trasparenza nella comunicazione, la flessibilità nelle azioni, il riconoscimento dei talenti e l’ottimizzazione dei processi. Non si tratta di una rivoluzione, ma di un’evoluzione che mira al miglioramento continuo.”

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *