L’evento dedicato ai viaggi di lusso, Luxury Tribe India, è pronto a tornare per la seconda edizione presso The Imperial, a New Delhi, dall’11 al 14 marzo 2024. Diverse le  realtà italiane che partecipano alla manifestazione, in quanto interessate al ritorno del mercato indiano e asiatico. Tra queste Il Borro Relais & Chateaux, Mall Italy e Borgo S. Andrea.

La crescente prominenza dell’India come mercato per i marchi dell’ospitalità di lusso per promuoversi, non può essere più sottovalutata. Secondo il Wealth Report 2023 di Knight Frank, il numero degli Ultra High Net Worth (UHNW) in India è destinato a crescere del 58% nei prossimi cinque anni, mentre la popolazione degli High Net Worth (HNW) aumenterà del 107%. Tutto ciò si traduce in una classe di viaggiatori indiani con un enorme reddito disponibile, e i mezzi e la propensione a viaggiare.

“Sono lieta di annunciare la seconda edizione in presenza di Luxury Tribe India presso The Imperial, a New Delhi”, spiega Sheetal Rastogi, fondatrice di Luxury Tribe. “The Imperial è più che un semplice hotel, è un’eredità vivente, avendo ospitato i momenti più importanti e gli eventi grandiosi dell’India. Ospitare Luxury Tribe India tra le sue mura storiche è emblematico della grandezza e dell’esclusività dell’evento.”

All’evento Luxury Tribe India gli espositori metteranno in luce una gamma diversificata di destinazioni per questo pubblico indiano selezionato. L’elenco degli espositori include hotel di lusso, società di gestione di destinazioni di fascia alta, operatori esclusivi di charter di jet e yacht, compagnie di crociere per spedizioni, enti del turismo, attrazioni locali e hotel boutique indipendenti.

Sheetal prosegue: “Il nostro evento si rivolge a un segmento noto per la sua formidabile capacità di spesa. Il consumatore indiano è attratto da sistemazioni boutique uniche e cerca esperienze veramente autentiche. La loro passione per la gastronomia e l’immersione culturale è evidente. Quando guardiamo alle loro preferenze di viaggio, i classici del Regno Unito, degli Stati Uniti e dell’Europa – Italia, Francia, Svizzera, Spagna – dominano costantemente le classifiche. Località come Bali, Vietnam, Maldive, Bhutan e Sri Lanka stanno emergendo come scelte principali per viaggi più brevi. Inoltre, stiamo notando un crescente interesse per destinazioni come Kenya, Tanzania, Giappone, Finlandia e Australia”.

Federico Caligaris Papa, dell’azienda toscana Il Borro Relais & Chateaux, afferma che la sua proprietà si unisce a Luxury Tribe India per migliorare la sua posizione in un mercato con una domanda crescente: “Negli ultimi due anni, il nostro marchio ha puntato sempre di più all’India, e Luxury Tribe India è la leva per ottenere ulteriore notorietà e visibilità tra gli operatori di lusso”

Yulia Gordeeva di The Mall Luxury Outlets rivela l’entusiasmo di tornare e connettersi con gli agenti di viaggio alla seconda edizione di Luxury Tribe. “L’India è un paese enorme, e Luxury Tribe ci aiuta a creare consapevolezza sulla nostra offerta tra i clienti indiani – è uno dei migliori show a cui abbia mai partecipato. L’organizzazione, e in particolare il livello degli acquirenti, sono eccellenti.”

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *