Durante l’International Luxury Travel Market (ILTM) di Cannes, Marriott International Inc. ha annunciato l’apertura del suo 500° hotel di lusso con l’inaugurazione di The St. Regis Riyadh e ha esteso la sua presenza a 69 Paesi e territori. Cinque nuovi hotel in destinazioni emergenti sono attesi nelle prossime settimane del 2023, con oltre 200 strutture di lusso del gruppo in fase di sviluppo a livello globale, di cui 24 prevedono l’apertura nel 2024. Il portafoglio diversificato del gruppo, che include marchi rinomati come The Ritz-Carlton, St. Regis Hotels & Resorts, W Hotels, The Luxury Collection, EDITION, JW Marriott e Bulgari Hotels & Resorts, va oltre i limiti dell’esperienza di viaggio, ridefinendo il concetto di lusso e offrendo esperienze culturali transformative.

Tina Edmundson, President of Luxury presso Marriott International, ha sottolineato l’importanza del traguardo, affermando che l’apertura di The St. Regis Riyadh rappresenta un passo significativo nel perseguire la missione di Marriott di offrire un servizio eccezionale nelle destinazioni più esclusive e remote del mondo.
Il settore del lusso si evolve in nuove direzioni, con Marriott che anticipa e definisce le tendenze. Jenni Benzaquen, Senior Vice President of The Ritz-Carlton and St. Regis Hotel & Resorts, ha dichiarato che il gruppo si sta espandendo verso i “confini del nu-luxury”, abbracciando destinazioni che combinano autenticità, avventura ed esclusività. La crescente richiesta di viaggi etici e responsabili evidenzia la volontà dei viaggiatori di sostenere pratiche sociali sostenibili.

Verso i confini del Nu-Luxury
Mentre il settore dell’ospitalità continua a registrare una domanda di viaggi ed esperienze personalizzate senza paragoni, Marriott è in grado di anticipare le tendenze del  mondo del lusso e  anche di definirle. Jenni Benzaquen, Senior Vice President of The Ritz-Carlton and St. Regis Hotel & Resorts, spiega: “Stiamo espandendo il nostro portfolio verso quelli che abbiamo definito ‘confini del nu-luxury’, ovvero destinazioni che oltrepassano ogni limite e combinano i desideri degli ospiti per l’autenticità, l’avventura e l’esclusività. Stiamo costantemente andando avanti per offrire  esperienze trasformative, che rimangono nei ricordi di ogni viaggiatore. Mentre nel 2023 è aumentata la richiesta di riscoprire le  destinazioni di lusso, ora prevediamo che i viaggiatori si concentreranno su nuove destinazioni, fughe etiche e responsabili, focalizzandosi sul desiderio di sostenere le pratiche sociali, in modo che i viaggi rimangano sostenibili per le generazioni a venire”.
 
The Ritz-Carlton sviluppa strategicamente il proprio portfolio, includendo la crescita di brand innovativi

Nel 2023 The Ritz-Carlton ha esteso la sua presenza in Nord America con l’apertura di The Ritz-Carlton, Portland, la prima struttura del brand nel Pacifico nord-occidentale. Sono stati inoltre inaugurati The Ritz-Carlton, Melbourne, l’hotel più settentrionale di tutta l’Australia, e The Ritz-Carlton, Fukuoka in Giappone: ogni struttura incarna un’estetica moderna che riflette l’eredità del brand. L’esclusivo portfolio Ritz-Carlton ha introdotto il suo sesto resort con Rissai Valley, a Ritz-Carlton Reserve, nella Cina continentale, creata per riflettere la cultura tibetana e onorare la regione di Jiuzhaigou, una valle ai margini della pianura del Qinghai-Tibet. Il prossimo anno The Ritz-Carlton celebrerà l’espansione di The Ritz-Carlton Yacht Collection, con il debutto del secondo superyacht di nuova costruzione, Ilma, previsto per la seconda metà del 2024. Sempre per l’anno prossimo è prevista l’apertura di due nuove strutture: Nujuma, a Ritz-Carlton Reserve nel Mar Rosso, e Nekajui, a Ritz-Carlton Reserve nella Penisola di Papagayo in Costa Rica, ognuna delle quali offrirà una vacanza diversa e immersiva.
 
The St. Regis si afferma come icona mondiale del lusso

Lo spirito all’avanguardia e il glamour di St. Regis si contraddistinguono nelle destinazioni di lusso più ambite in tutto il mondo. Il 2023 ha visto l’apertura di The St. Regis Chicago, progettato dal famoso Jeanne Gang Studio, l’edificio più alto al mondo progettato da un architetto donna, e The St. Regis Kanai Resort, lungo la Riviera Maya in Messico, progettato da Edmonds International seguendo un’ispirazione cosmopolita. Per l’anno prossimo St. Regis prevede una crescita mirata per tutto il suo portfolio di resort, con aperture nelle più ambite destinazioni leisure, da Los Cabos a Cap Cana in Repubblica Dominicana fino all’esclusiva Longboat Key in Florida.
 
W Hotels continua ad evolvere per soddisfare la nuova generazione di viaggiatori di lusso

Il 2023 ha visto uno slancio significativo verso il nuovo capitolo di W Hotels, caratterizzato da un design sofisticato ma giocoso, da un’elevata programmazione culturale e da una nuova e audace identità visiva per soddisfare i desideri e le esigenze di una nuova generazione di fedelissimi del brand. Quest’anno W Hotels ha continuato la sua espansione globale in nuove destinazioni, tra cui W Budapest, che mostra l’evoluzione del design del brand attraverso accostamenti e materiali invitanti e inaspettati. Tra le altre novità, il terzo progetto di W in Australia, W Sydney, con vista su Darling Harbour, W Macau – Studio City e  W Edimburgh, il secondo hotel W nel Regno Unito e il secondo in Europa a disporre dello studio di registrazione professionale Sound Suite, marchio distintivo del brand. Nel 2024 W Hotels porterà la sua cultura del servizio “Whatever/Whenever” in nuove destinazioni, con l’apertura di W Prague e le attese pietre miliari del Nord America: le straordinarie trasformazioni del W New York – Union Square, di W Hollywood,  W Austin e di W New Orleans – French Quarter.
 
EDITION Hotels espande la propria presenza a livello globale con nuove destinazioni glam

Nel 2023 EDITION Hotels ha aumentato  la sua presenza come brand di hotel di lusso leader a livello globale, introducendo i suoi primi hotel in Italia, Singapore e Messico e ampliando la sua presenza in Giappone con una seconda sede a Tokyo. The Rome EDITION ha aperto ufficialmente a luglio, mentre The Singapore EDITION e The Riviera Maya EDITION a Kanai sono stati inaugurati a novembre e The Tokyo EDITION, Ginza, è stato annunciato in anteprima a metà dicembre. Queste nuove aperture aprono la strada al brand per avventurarsi in nuovi territori, mostrando l’approccio innovativo e impareggiabile di EDITION nel curare esperienze distintive e personalizzate che incarnano autenticamente l’essenza di ogni luogo. Basandosi sull’attuale portfolio di 19 hotel in destinazioni globali come New York, Barcellona, Islanda, Tokyo e Dubai, EDITION Hotels prevede di esplorare nuovi mercati il prossimo anno, come Arabia Saudita, con l’apertura prevista di The Jeddah EDITION lungo la Corniche di Jeddah. EDITION Hotels continuerà a ridefinire il lusso tradizionale, offrendo uno stile di vita che coniuga armoniosamente locale e globale, tradizione e innovazione.
 
The Luxury Collection si espande nelle più importanti e prestigiose capitali del lusso

Con una presenza globale attraverso quasi 115 hotel, The Luxury Collection vanta una presenza nelle destinazioni più particolari del mondo. Nel 2023 il brand ha messo in luce gli antichi e lussureggianti giardini giapponesi e la cultura del benessere di Nara con l’apertura di Shisui e ha debuttato a Tiblisi, in Georgia, con Paragraph Freedom Square. Nel 2024 The Luxury Collection prevede il debutto di nuove proprietà in alcune delle capitali culturali più richieste, tra cui Madrid, Spagna; Monaco, Germania; Nizza, Francia; Isla Mujeres, Messico; Labuan, Indonesia; e Sindalah, Arabia Saudita.
 
JW Marriott porta il suo concetto di mindfulness in nuove destinazioni

Ispirato all’approccio di J. Willard “J.W.” Marriott alla vita e al benessere olistico, JW Marriott è un rifugio progettato per consentire ai viaggiatori di concentrarsi sul sentirsi integri e presenti, nutriti nel corpo e rivitalizzati nello spirito. Nel 2023 il brand ha debuttato nel segmento dei safari di lusso con JW Marriott Masai Mara Lodge in Kenya, JW Marriott Jeju Resort & Spa, una proprietà mozzafiato situata su una scogliera dell’isola di Jeju, in Corea del Sud, realizzata dal designer Bill Bensley, JW Marriott Madrid, che ha segnato l’ingresso del brand in Spagna, e JW Marriott Dallas Arts District. Infine, nel 2023 si è fortificata la partnership tra JW Marriott e la paesaggista di fama mondiale Lily Kwong grazie al debutto del suo ultimo JW Garden presso JW Marriott Hotel Singapore South Beach. Nel 2024 è previsto il debutto del brand a Nairobi e Auckland.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *