A partire dal 1° gennaio 2024 sarà in vigore un incremento nell’imposta di soggiorno nel comune di Milano. Questa decisione è stata presa dalla giunta guidata dal sindaco Giuseppe Sala, attraverso la delibera numero 1456 del 26 ottobre: in questo modo l’amministrazione meneghina mira a raccogliere circa 10 milioni di euro in più di city tax, fondi che saranno destinati al finanziamento del trasporto pubblico locale, della sicurezza e alla lotta contro l’abusivismo. L’aumento riguarderà in modo particolare il settore extralberghiero, con un rincaro di 1,50 euro per persona a notte. Per quanto riguarda gli hotel da 1 a 3 stelle, campeggi e ostelli, l’incremento sarà più contenuto, ossia di 50 centesimi per persona anotte. Infine, per gli hotel a 4 e 5 stelle non ci sarà invece alcun aumento, ma solo perché per queste strutture è già applicata la tariffa massima consentita dalle norme nazionali. La volontà del Comune è comunque quella di alzare anche la tariffa per gli hotel di categoria superiore, tanto che nei mesi scorsi c’era stato un incontro con esponenti del governo per chiedere di portare fino a 10 euro la tariffa massima esigibile per persona a notte, come già fatto per Venezia, Firenze e Roma.

Nel dettaglio, come illustrato in figura, dal 1° gennaio 2024 alberghi a 1 stella, ostelli e campeggi, passeranno dagli attuali 2 euro a 2,5 euro per persona a notte.
Bed & breakfast, case vacanza, affitti brevi, affittacamere, foresterie lombarde e locande passeranno dagli attuali 3 euro a 4,5 euro per persona a notte.
Gli alberghi a 2 stelle e le case per ferie passeranno dagli attuali 3 euro a 3,50 euro per persona a notte.
Gli alberghi a 3 stelle passeranno dagli attuali 4 euro a 4,50 euro per persona a notte.
Gli hotel a 4 e 5 stelle restano sulla tariffa di 5 euro per persona a notte.

* immagine di copertina generata con Dall-E utilizzando il prompt: “Photo of a male adult traveler with short brown hair and a slightly unkempt beard, looking surprised or confused while reading an informational flyer about city tax increase in Milan”

Autore

  • Domenico Palladino

    Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *