Il 2023 si sta rivelando un anno eccezionale per Napoli, con una serie di eventi che stanno portando la città sotto i riflettori. La vittoria dello scudetto, serie TV di successo ambientate nella città partenopea, e il riconoscimento da parte del Time Magazine, che l’ha inserita nella lista delle 50 destinazioni da visitare quest’anno, stanno contribuendo a far brillare la città in tutto il mondo. Le prenotazioni su Airbnb per soggiorni a Napoli sono esplose, registrando un notevole aumento del 50%. Questo afflusso di viaggiatori internazionali è guidato dagli americani, seguiti da francesi, inglesi, tedeschi e spagnoli, che stanno affluendo in città per scoprire le sue bellezze uniche. Questo fenomeno sta offrendo un’opportunità ai residenti locali di guadagnare un reddito extra, il che è particolarmente importante in un momento in cui il costo della vita è in costante aumento. Nel corso dell’anno precedente, gli host di Napoli hanno generato un reddito medio di quasi 5mila euro, dimostrando l’ospitalità della città.

L’aumento delle prenotazioni ha anche contribuito alla crescita del numero di host attivi nella città. Napoli si rivela un luogo accogliente e attraente per i visitatori, soprattutto per i giovani, dato che un terzo dei viaggiatori che decidono di soggiornare qui ha meno di 30 anni.

Airbnb, impegnata da tempo nella promozione del turismo culturale, ha recentemente annunciato una novità interessante: a partire dal 17 ottobre, due fortunati fan della celebre serie TV “Un posto al sole” potranno prenotare una stanza all’interno di Villa Volpicelli, nota anche come Palazzo Palladini. Questa villa seicentesca con vista sul Golfo di Napoli si unisce alle oltre 52mila dimore storiche disponibili in Europa e alle 12mila in Italia nella categoria delle Dimore Storiche. Questa eccezionale opportunità sarà disponibile solo per la notte del 7 novembre e includerà la possibilità di incontrare l’attore Patrizio Rispo e di visitare gli studi Rai dove viene girata la serie, con la possibilità di recitare come comparse in un episodio futuro.

Giacomo Trovato, Country Manager Airbnb Italia, ha commentato: “Napoli si sta confermando come una destinazione in crescita anche per Airbnb. In un periodo di difficoltà economica, questo può rappresentare un’opportunità per gli host napoletani, che hanno già guadagnato in media quasi 5mila euro ciascuno.”

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *