Room Mate Hotels, catena alberghiera nata in Spagna nel 2005 con una forte presenza internazionale, presenta la sua nuova immagine e un secondo brand “Room Mate Collection“, supportato da un solido anno finanziario 2023. La catena presieduta da Kike Sarasola ha chiuso l’anno con “zero debiti”, una crescita del 37% nelle vendite e un fatturato di 106,5 milioni di euro, con un EBITDA normalizzato (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation, and Amortization) di 15,7 milioni di euro.

Inoltre, l’azienda prevede di concludere l’anno fiscale 2024 con un EBITDA normalizzato di 24,1 milioni di euro, con una crescita dell’EBITDA rispetto ai dati effettivi del 2023 di 8,5 milioni di euro (53,5% in termini relativi) con un rapporto di conversione equivalente al contante operativo in un rapporto di 1 a 1; e punta a raggiungere un fatturato di circa 150 milioni di euro, una volta che tutti gli hotel saranno rinnovati e aperti.

Room Mate Collection, il nuovo brand

In questo contesto favorevole, la catena annuncia non solo il rebranding del suo marchio principale, ma anche il lancio di Room Mate Collection per hotel a 4 stelle plus, che emerge come un’evoluzione del marchio Room Mate stesso per quei clienti che richiedono “un lusso silenzioso, lontano dagli eccessi o dall’ostentazione”, afferma Sarasola. Gli hotel con meno di 80 camere avranno la stessa essenza del marchio, ma con una decorazione più serena ed elegante e un servizio clienti più personalizzato “senza perdere le altre qualità principali della catena come la posizione nel centro della città o la tranquillità di sentirsi a casa, caratteristiche di Room Mate per tutta la sua storia”, sottolinea.

Kike Sarasola

Di tutti gli hotel attuali, per ora, due faranno parte della Room Mate Collection: Gerard (66 camere) a Barcellona e Giulia (85 camere) a Milano. Inoltre, la catena sta valutando tutte le operazioni che le vengono proposte nei centri urbani – sia in forma di acquisto, affitto o gestione – ed è impegnata in negoziati per incorporare nuove proprietà alla fine del 2024 o all’inizio del 2025 nel Regno Unito (Londra), Francia (Parigi), Italia (Sicilia, Roma e Milano) e Germania (Berlino, Amburgo o Monaco) con l’obiettivo di crescere principalmente in Europa. Una crescita supportata da vari fondi americani, europei e del Medio Oriente che mirano ad acquistare proprietà da gestire dall’azienda. Room Mate Collection è la risposta alla domanda del cliente Room Mate che, secondo Sarasola, “rappresenta un ‘livello in più’ nella rottura e nell’attenzione al nostro già elevato standard di lusso accessibile, proprio come una volta ci ha chiesto di creare appartamenti turistici sotto il marchio e così abbiamo fatto”.

Room Mate Hotels

Room Mate Hotels guida questa nuova fase con un rebranding del marchio accompagnato da nuovi hotel che verranno aggiunti entro la fine dell’anno, nonché rinnovamenti in quelli attuali, nuove idee di servizio clienti o miglioramenti tecnologici in modo che “il viaggio del nostro cliente prima, durante e dopo il viaggio sia sempre un’esperienza unica”, chiarisce Sarasola.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *