Waldorf Astoria Hotels & Resorts è stato incaricato da Prime Investors Capital Ltd di gestire un hotel di lusso all’interno dell’Admiralty Arch, uno dei monumenti più famosi di Londra. L’Admiralty Arch Waldorf Astoria, London aprirà nel 2022, a seguito di un ampio programma di ristrutturazione che riporterà all’antico splendore le caratteristiche architettoniche e storiche di questo luogo iconico.

Admiralty Arch fu commissionato da Re Edoardo VII in memoria di sua madre, la Regina Vittoria, e fu progettato da Sir Aston Webb, un architetto britannico che ha ideato anche The Mall e la facciata principale di Buckingham Palace.

Rafael Serrano, Chief Executive Officer, Prime Investors Capital Ltd ha commentato: “Dal 2015, anno in cui abbiamo acquisito l’Admiralty Arch dal Governo Britannico, abbiamo preso molte importanti decisioni che avranno un impatto non solo sul futuro dell’edificio e dell’area circostante, ma anche sullo scenario del cuore di Londra. Abbiamo studiato un piano dettagliato per trasformare l’Admiralty Arch in un complesso composto da hotel, residenze private e un Members Club privato. E una delle decisioni più importanti è stata la selezione di un operatore al quale potessimo affidare la gestione di questo hotel. Dodici prestigiosi brand dell’hotellerie ci hanno dimostrato il loro interesse e alla fine siamo entusiasti di presentare l’Admiralty Arch Waldorf Astoria, London”.

Christopher J. Nassetta, President & Chief Executive Officer, Hilton ha aggiunto: “Questo accordo sposa l’eleganza senza tempo di Waldorf Astoria con lo splendore storico di uno dei più prestigiosi monumenti di Londra. Progetti di questa portata sono rari, e Admiralty Arch Waldorf Astoria offrirà un’ospitalità ineguagliabile ai propri ospiti quando aprirà al pubblico.

Admiralty Arch Waldorf Astoria dispone di 96 camere e suite spaziose e lussuose e tre ristoranti di livello internazionale. Nei progetti si prevede un rooftop bar con un’incredibile vista sullo skyline di Londra, sale per riunioni private ed eventi, nonché una SPA di ultimissimo grido. A tutto ciò si aggiungono residenze private di lusso, un esclusivo Members Club privato e altri outlet Food & Beverage unici.

L’opera di ripristino delle caratteristiche originali dell’edificio è già in corso, supervisionata da un team di design celebrato a livello internazionale, guidato da Michael Blair e David Mlinaric. Nel curriculum di Michael Blair ci sono il restauro e l’ampliamento degli hotel The Ritz, The Connaught e Claridge; in quello di David Mlinaric la Royal Opera House, il museo Victoria & Albert, la National Gallery e le British Residences di Londra e Parigi.

Admiralty Arch Waldorf Astoria, London si aggiunge ai ventisei Waldorf Astoria Hotels & Resorts presenti nelle destinazioni più prestigiose del mondo.

Condividi:

Di Domenico Palladino

Domenico Palladino è editore, consulente marketing e formatore nei settori del travel, della ristorazione e degli eventi. Dal 2019 è direttore editoriale di qualitytravel.it, web magazine trade della travel & event industry. Gestisce inoltre i progetti editoriali di extralberghiero.it, dedicato agli operatori degli affitti brevi e cicloturismo360.it, per gli amanti del turismo su due ruote. Ha pubblicato per Hoepli il manuale "Digital Marketing Extra Alberghiero". Laureato in economia aziendale in Bocconi, indirizzo web marketing, giornalista dal 2001, ha oltre 15 anni di esperienza nel travel. Dal 2009 al 2015 è stato web project manager del magazine TTG Italia e delle fiere del gruppo. Dal 2015 al 2019 è stato direttore editoriale di webitmag.it, online magazine di Fiera Milano Media dedicato a turismo e tecnologia, poi ceduto a Quine - LSWR edizioni. Per contattarlo: domenico.palladino@qualitytravel.it