New York verso i 600mila arrivi italiani nel 2019

NYC & Company insieme a una delegazione di partner di New York City ha incontrato i professionisti del turismo italiani a Milano il 21 e 22 ottobre. L’Italia è infatti l’8° mercato internazionale di NYC per numero di arrivi turistici (e il 4° europeo), con 591.000 visitatori nel 2018, pari a un incremento del +11% rispetto al 2017. Nel 2019, la città si prepara a raggiungere, per il decimo anno consecutivo, un nuovo record: secondo le stime, infatti, l’anno in corso si chiuderà con 66.9 milioni di visitatori totali, di cui oltre 600.000 italiani.

“New York City invita i visitatori italiani a scoprire le sue mille sfaccettature, dalle esperienze più iconiche fino alle gemme nascoste dei cinque distretti”, afferma Reginald Charlot, Managing Director, Tourism Development for Established Markets di NYC & Company. “Con oltre 66 voli settimanali diretti dall’Italia disponibili nella stagione invernale e un’offerta alberghiera sempre più ampia e varia, i turisti italiani avranno ancora più ragioni per visitare la città nei prossimi mesi, quando potranno immergersi nell’atmosfera unica delle feste natalizie, scoprire nuove attrazioni ed esperienze e approfittare delle promozioni invernali di NYC”.

Durante la Sales mission, NYC & Company ha presentato al trade alcune delle più significative novità della città, che nel 2019 è stata protagonista di importanti aperture. Hudson Yards, il più grande sviluppo immobiliare privato della storia degli Stati Uniti, e The Vessel, nuovo landmark urbano progettato dall’architetto britannico Thomas Heatherwick, hanno aperto a marzo, mentre The Shed, un centro artistico polifunzionale con mostre globali dedicate a arti visive, design e media, è stato inaugurato lo scorso aprile. Il mese di maggio si è caratterizzato da tre importanti aperture: il Museo della Statua della Libertà a Liberty Island, il TWA Hotel presso il John F. Kennedy Airport nel Queens e la prima destinazione outlet della città, Empire Outlets, a Staten Island.

Il settore alberghiero di New York City continua ad essere molto attivo e in crescita. Secondo gli ultimi dati, relativi al mese di settembre 2019, sono disponibili in città 122.500 camere d’albergo; un numero desitnato a raggiungere le 141.000 unità entro la fine del 2021. Quest’anno, fino ad ora, sono stati aperti 17 hotel, tra cui Hotel Hendricks, Moxy East Village, SpringHill Suites by Marriott JFK, Hotel Indigo Williamsburg, Hotel Lyn, Equinox Hotel Hudson Yards, Wingate by Wyndham, Courtyard by Marriott Midtown West, Selina Hotel, Bushwick Hotel & Inn, e molti altri.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *