Il 24 giugno si è svolto a Milano l’evento che ha celebrato il primo anno di vita del chapter italiano di NEWH, l’associazione senza scopo di lucro e principale risorsa di networking a livello internazionale nel settore hospitality che promuove formazione, sviluppo di competenze professionali ed opportunità di business.
Svoltosi da 21 WOL (una struttura innovativa dove condividere esperienze e fare nuovi incontri, scoprire la città e sentirsi a casa), l’evento ha visto una grande affluenza di partecipanti, associati del chapter Milano, ma anche persone interessate al settore dell’hospitality in generale.
La scelta di aprire un chapter tutto italiano, nel gennaio del 2020, è nata da una prima constatazione oggettiva: l’Italia è uno dei paesi più visitati al mondo ed il turismo pesa per circa il 13% del PIL. Questi i dati pre-covid (Fonte ENIT 2019).
Come afferma Enrico Cleva, Presidente di NEWH ITALIA: “E’ evidente che il successo dell’iniziativa, in uno dei più rilevanti mercati mondiali per l’ospitalità turistica e in uno scenario in grande crescita per il business dell’ospitalità, è riconducibile al “bisogno” da parte di tutti gli operatori del settore, in primis per coloro che hanno già aderito, di avere una Associazione di stampo anglosassone, dedicata interamente a questo settore, con uno sguardo al design, e con la mission di costruire opportunità di networking nel settore hospitality”. Continua Marisa Corso, Executive Advisor, “lanciare una iniziativa di networking in piena pandemia sembra una missione impossibile, i risultati raggiunti hanno invece smentito queste previsioni e hanno confermato la volontà del settore hospitality di ricominciare in modo nuovo e propositivo.”

“Tra i principali scopi dell’Associazione, che conta oggi 29 Chapters nelle principali città americane ed europee, ci sarà anche la raccolta di fondi per finanziare borse di studio da destinare a giovani studenti che opereranno nel settore hospitality. NEWH sta infatti impostando collaborazioni con alcuni dei più importanti Atenei italiani come il Politecnico di Milano, l’Università Bocconi e l’Università Federico II di Napoli.”, conclude Francesco Scullica, Direttore Scholarship di NEWH.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *