Domenica 18 settembre, all’Autodromo di Modena, Mazda ha offerto a tutti gli appassionati MX-5 una nuova occasione per condividere la propria passione. Non un semplice raduno, ma “il raduno dei record”. Univers ha affiancato l’azienda giapponese nel raggiungere questo traguardo così significativo per la famiglia della “Miata”.
Con 707 vetture scese in pista contemporaneamente, l’evento “Mazda MX-5. Il raduno dei record” ha segnato una pagina importante per il popolo dei miatisti. L’evento ha ottenuto il titolo del Guinness per la parata di MX-5 più grande al mondo e superato l’ultimo record olandese che, con 683 vetture, deteneva il titolo da quasi dieci anni.
La giornata ha visto la presenza di oltre 850 Mazda MX-5 e più di 1500 partecipanti, numeri con i quali l’evento si posiziona anche come il raduno più grande mai organizzato in Italia.

L’evento si è svolto all’insegna della passione MX-5 a tutto tondo. Speaker di Radio 105 hanno animato l’intera giornata, è stata allestita un’area talk per creare dei momenti di confronto con gli appassionati e la zona food truck e lo sponsor village, con oltre 10 stand, hanno alimentato l’aria di festa.
Ospite d’onore Yamamoto “San”, il progettista che ha curato lo sviluppo della terza e quarta generazione di MX-5 in qualità di programme manager e attuale MX-5 ambassador.
Altri special guests presenti: Davide Cironi (influencer e TV producer), Loris Bicocchi (tester Lamborghini e Bugatti, fondatore driving experience academy), Elisa Artioli (influencer automobilistica), e David Giudici (direttore Ruoteclassiche, Youngtimer e AutoItaliana, nonché possessore di una MX-5 V Special) e Andrea Mancini (proprietario di Miataland e il più grande collezionista di MX-5 al mondo).

Univers ha affiancato Mazda Italia per tutta la durata dell’evento, occupandosi dell’organizzazione, degli allestimenti, del service e del personale per la circolazione delle vetture e il raggiungimento del record.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *