Wizz Air ha ulteriormente ampliato la sua offerta valorizzando il Bel Paese con altre 22 tratte in partenza dagli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Linate, Bologna, Pescara, Roma Fiumicino, Napoli, Bari, Brindisi, Catania e Cagliari. I biglietti sono già acquistabili sul sito di Wizz Air e tramite l’app WIZZ.

Paulina Gosk, Corporate Communication Manager di Wizz Air, ha dichiarato: “Siamo sempre entusiasti di aggiungere rotte per viaggiare da e per l’Italia. L’Italia è per noi un importante mercato che ha bisogno di nuove possibilità e sul quale abbiamo concentrato molti sforzi. Con l’annuncio di oggi vorremmo sottolineare il nostro impegno verso i clienti italiani e continuare ad offrire le tariffe più basse possibili, che saranno sempre abbinate anche ad un’eccellente esperienza a bordo. Non vediamo l’ora di accogliere i passeggeri a bordo dei nostri aerei e di accompagnarli nel loro viaggio alla scoperta di tutte le meraviglie locali e internazionali.”

Atterrata per la prima volta in Italia nel 2004, Wizz Air ha già trasportato a bordo dei propri aerei oltre 40 milioni di passeggeri da e per l’Italia sulle sue oltre 200 rotte da 25 aeroporti italiani.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *