Si terrà a Disneyland Paris da lunedì 25 a giovedì 28 febbraio 2019 la prima edizione di Concept to Creation (C2C), corso di formazione per event designer ideato e organizzato dalla wedding & event planner fiorentina Monica Balli.
C2C si rivolge a 140 top event organizer di tutto il mondo e offrirà loro una serie di masterclass esclusive per livello dei docenti e concept.
Il format è basato sulla continuing education offerta ai soci di YPO-WPO (Associazione dei Giovani Presidenti, di cui Monica Balli è socia): imprenditori, amministratori delegati e top manager da tutto il mondo, con milioni di dollari di ricavi e aziende di migliaia di dipendenti.
Disneyland è stata scelta in quanto simbolo di una creazione di successo – creazione, come quelle degli event designer, che creano eventi per intrattenere, e con essi, proprio come il grande Walt, fanno vivere un sogno.

C2C si rivolge a 140 top event designer, società di produzione, agenzie di organizzazione di eventi in tutto il mondo. Faranno gli onori di casa e saranno tutor full time dieci ambassador in rappresentanza di altrettanti o più Paesi e culture.

Il piano didattico

L’obiettivo di C2C è di approfondire le aree di interesse per gli organizzatori di eventi, per il business delle aziende che rappresentano ma anche per le loro vite personali, in quanto sono strettamente collegate al lavoro. La metodologia è quella del networking among peers, per cui i partecipanti – proprio in forza del loro altissimo livello professionale – potranno interagire con i docenti in perfetta parità: è un’esperienza più che una serie di lezioni frontali.

Queste le dieci aree seminariali.
1. Concept 2 Creation.
2. Come creare e fotografare un prodotto per i media, parlando un linguaggio comune.
3. Attitudini e comportamenti cross-culturali nel lavoro, negli eventi e nella vita privata.
4. L’arte di creare trend enogastronomici.
5. Prego si accomodi: l’arte di curare e gestire ogni tipologia di ospite, dai piccoli ai grandissimi numeri.
6. Gli influencer e la futura strategia della comunicazione e dei social media.
7. Tech design & rendering – il visual impact e le nuove tecnologie di design applicato.
8. L’imprenditore 4.0 – intelligenza emotiva e consapevolezza: la percezione della realtà che porta a un leader e a una persona migliore.
9. Tecniche di brainstorming per design e squadra creativi.
10. Come “accendere” una squadra

Spiega l’ideatrice Monica Balli: «La didattica di C2C sarà autenticamente esperienziale, one-to-one, con discenti e relatori pariteticamente interattivi, gli uni a beneficiare degli input degli altri. In questo senso l’evento sarà un sogno: per la prima volta i partecipanti avranno di fronte i veri guru della meeting & event industry (e non solo) e potranno interagire pienamente con loro. A ciò si aggiunga che, sempre per la prima volta, questo evento è ideato e gestito da event organizer quali i docenti e la sottoscritta. Saranno tre giorni autenticamente cross-culturali, all’insegna dell’abbattimento delle barriere e della comprensione dell’altro – fattore più che importante quando si organizzano eventi mondiali»

 

Condividi: