A Venezia sesta edizione per The Movie Charity Auction

Si sono spenti i riflettori della 76ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e per la sesta volta MPI Italia condivide i numeri del successo di “The Movie Charity Auction & Party”, asta benefica organizzata durante la kermesse cinematografica. Lo scorso 6 settembre l’Hotel Indigo Venice Sant’Elena si è illuminato di verde grazie all’illuminazione offerta da Endar per l’evento benefico organizzato da MPI Italia Chapter, capitolo italiano dell’associazione internazionale dei meeting professionals, insieme alla All Star Agency di Roma.

Oltre 80 partecipanti hanno animato questa green edition rivolta a sostenere Legambiente, partner ufficiale di questa edizione, e contribuire alla raccolta fondi per il progetto TartaLove per l’adozione delle tartarughe marine assistite dai Centri di recupero gestiti da Legambiente.

Sopra le attese il generoso sostegno ricevuto da tutti gli sponsor, tra catene alberghiere, ristoranti, e agenzie, intervenuti offrendo oltre 35 voucher messi all’asta per un sold out che ha permesso di raccogliere oltre 3000 euro, che saranno devoluti alla Onlus per portare avanti i propri programmi di tutela. Mauro Bernardini, GM della All Star Agency e Business Administrator MPI Italia, soddisfatto ha dichiarato: “Sono orgoglioso del successo di questa edizione 2019. Il concept, ideato da due studenti del Master THEM della BeAcademy, partner MPI, sotto la mia supervisione ha toccato un tema quanto mai attuale e importante per l’opinione pubblica, a riprova dell’attenzione che la nostra Associazione rivolge non solo alla meeting industry ma a temi d’attualità che ci toccano direttamente come professionisti e come persone”.

Prosegue Enrico Jesu, Presidente MPI Italia: “Ringrazio i tanti partner e sponsor intervenuti, che hanno dimostrato la loro sensibilità e sostegno alle iniziative del nostro capitolo italiano, a partire da Malta Tourism Authority che con Conventions Malta ha offerto un pre-tour alla 58ma Biennale d’Arte molto apprezzato dai partecipanti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *