Ryanair ha annunciato che inizierà le operazioni all’Aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi da agosto 2024, offrendo 16 voli settimanali su 3 rotte, creando oltre 100 nuovi posti di lavoro locali. Salerno diventerà il 32° aeroporto italiano del network di Ryanair: le 3 nuove rotte di Ryanair offriranno collegamenti diretti da Salerno a Londra Stansted, Milano Bergamo e Torino quest’estate, stimolando il turismo in entrata e le opportunità di business, muovendo oltre 130mila passeggeri all’anno.

Contemporaneamente però Ryanair ha ridotto la connettività a Napoli, adducendo come motivazione l’aumento dell’addizionale municipale di circa il 30%.

Il Chief Commercial Officer di Ryanair, Jason McGuinness ha dichiarato: “In qualità di compagnia aerea numero 1 in Europa e in Italia, Ryanair è lieta di annunciare che stiamo portando le tariffe più basse d’Europa a Salerno con il lancio di oltre 16 voli settimanali su 3 nuove popolari rotte quali Londra Stansted, Milano Bergamo e Torino da agosto 2024. Le nuove rotte di Ryanair da/per Salerno porteranno a una significativa crescita del traffico e del turismo, aumentando le opzioni per i cittadini della Campania di viaggiare per lavoro, appuntamenti medici o per visitare amici e familiari. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la direzione di GESAC per portare le tariffe basse di Ryanair e maggiore connettività a Salerno. Per confermare il nostro impegno verso Salerno e l’intera regione Campania, siamo lieti di confermare che le due rotte nazionali – Milano Bergamo e Torino – continueranno nella stagione invernale 2024/25, offrendo più connettività tutto l’anno, turismo e posti di lavoro per Salerno e l’intera regione Campania. Questa incredibile crescita a Salerno è in netto contrasto con la situazione di Napoli, dove siamo stati costretti a ridurre la connettività a causa dell’ingiustificabile aumento del 30% dell’addizionale municipale/tassa sul turismo. Chiediamo nuovamente al sindaco Manfredi di abolire urgentemente questo ingiustificabile aumento, come è stato fatto a Venezia, per preservare connettività, turismo e posti di lavoro in vista della stagione invernale”.

Roberto Barbieri, Amministratore Delegato GESAC, ha dichiarato: “La popolarità e l’apprezzamento della compagnia aerea irlandese, sia in Italia che all’estero, rappresentano un significativo valore aggiunto per incrementare i volumi di traffico su Salerno e supportare lo sviluppo del turismo e l’economia del territorio.

Dopo l’allungamento della pista, che ha permesso a GESAC di chiudere gli accordi con le tre principali compagnie low cost sul mercato nazionale, il lavoro dell’Aeroporto continua con la seconda fase del Piano di Sviluppo che prevede, fra gli altri investimenti, l’ulteriore allungamento della pista fino a 2.200 metri e la realizzazione, nel 2026, del nuovo Terminal Passeggeri, di circa 16mila metri quadrati, che rifletterà i più elevati standard ambientali.”

Autore

Autore

Condividi:
Un pensiero su “Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi: Ryanair avvia le operazioni da agosto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *