Air Europa ha inviato un primo carico di aiuti umanitari ai profughi della guerra in Ucraina che la CaixaBank Volunteer Association, in collaborazione con l’omonimo istituto finanziario, enti sociali e numerose aziende private è riuscito ad organizzare e a trasferire alle città polacche di Tarnów, Rzeszów e Przemysl e da lì è ripartita per trasferire i profughi in Spagna.

La compagnia aerea ha inviato in questo primo convoglio più di 300 coperte e 700 kit per l’igiene personale, capi di abbigliamento e prodotti necessari per la cura della persona.
Il convoglio della CaixaBank Volunteer Association ha lasciato Barcellona mercoledì 16 marzo, tornando a Barcellona il 21 marzo, dopo aver evacuato 200 rifugiati.
Il trasferimento dei profughi è stato promosso dalla CaixaBank Volunteer Association in collaborazione e con il sostegno speciale della Fondazione Convento di Santa Clara e Messaggeri di Pace, ha avuto il supporto di agenzie e istituzioni governative e di molteplici aziende che hanno inviato forniture mediche, alimenti non deperibili e prodotti essenziali.

Autore

  • Redazione Qualitytravel.it

    Qualitytravel.it è un web magazine b2b di approfondimento su turismo, business travel, marketing ed eventi: un punto di vista autorevole sui trend di settore e un utile strumento di lavoro per tutti i lettori. Il pubblico a cui ci rivolgiamo è prettamente professionale ed è composto da tutti coloro che lavorano nella filiera del turismo e degli eventi: gestori di hotel e di location, tour operator e agenzie viaggi, dmc e tmc locali, fornitori di servizi e agenzie di organizzazione eventi, trasporti e infrastrutture, attività di ristorazione e catering, divisioni marketing, travel, eventi ed hr delle aziende. Il nostro impegno è quello di fornire un’informazione puntuale su novità e trend del settore, raccontare case study e consigli utili per l’attività quotidiana, offrire uno spaccato del mondo del lavoro e notizie di attualità su business, marketing, bandi e gare di settore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *