Air France svela le prime nuove rotte della sua programmazione estiva 2023 (aprile – ottobre 2023), caratterizzata da un aumento del servizio verso l’Africa orientale, in modo particolare.
A partire dal 12 giugno 2023, Air France inaugurerà una nuova rotta da Parigi-Charles de Gaulle a Dar Es Salam (Tanzania) come continuazione del servizio per Zanzibar (anch’essa situata in Tanzania). Il servizio sarà operato tre volte a settimana con un Boeing 787-9, dotato di 30 posti in Business, 21 posti in Premium Economy e 225 posti in Economy.

Dar Es Salam, “oasi di pace” trasformata in capitale economica della Tanzania

Nel corso di un secolo, l’ex villaggio di pescatori di Dar Es Salam (letteralmente “porto della pace”) è diventato uno dei principali porti dell’Africa orientale e la più grande città della Tanzania. Fulcro economico del Paese, questa città cosmopolita è aperta al mondo e si è costruita una reputazione nel campo dell’arte e della gastronomia. È la principale porta d’accesso alla Tanzania.

Dar Es Salam è servita anche da KLM, con un volo giornaliero in partenza da Amsterdam, come continuazione del servizio per Zanzibar il giovedì e la domenica, e come continuazione del servizio per Kilimanjaro (anch’esso situato in Tanzania), negli altri giorni della settimana. L’orario coordinato dei voli delle due compagnie aeree consente ai clienti di beneficiare di una maggiore scelta.

Orari dei voli Air France (ora locale)

AF876: parte da Parigi-Charles de Gaulle alle 10:20 il lunedì, mercoledì e sabato e atterra a Zanzibar alle 20:15. Parte da Zanzibar alle 21:45 e atterra a Dar Es Salam alle 22:20 (lo stesso giorno).

AF876 (stesso numero di volo): parte da Dar Es Salam alle 23:50 il lunedì, mercoledì e sabato e atterra a Parigi-Charles de Gaulle alle 07:55 (il giorno successivo).

Più voli per Zanzibar (Tanzania), Nairobi (Kenya) e Antananarivo (Madagascar)

Il nuovo servizio per Dar es Salam comporterà un aumento delle frequenze tra Parigi-Charles de Gaulle e Zanzibar.
A partire dall’estate 2023, le “Isole delle Spezie” saranno servite tre volte a settimana, rispetto alle due del 2022.Questa rotta, inaugurata nell’inverno 2021, è stata operata fino a poco tempo fa come continuazione del servizio per Nairobi (Kenya).
A partire dal 12 giugno 2023, la capitale del Kenya beneficerà di un servizio non-stop in entrambe le direzioni, con un volo giornaliero da/per Parigi-Charles de Gaulle, rispetto agli attuali sei voli settimanali. Questi voli saranno operati da un Boeing 787-9.

A partire dalla prossima estate, Air France offrirà un programma di voli più fitto più a sud tra Parigi-Charles de Gaulle e Antananarivo (Madagascar) con cinque voli settimanali non-stop rispetto agli attuali quattro. I voli da e per il Madagascar saranno operati per la prima volta da un Airbus A350-900, il nuovo gioiello della flotta a lungo raggio della compagnia, dotato di 34 posti in Business, 24 posti in Premium Economy e 266 posti in Economy.

Proseguimento del servizio tra Parigi-Charles de Gaulle e New York-Newark (USA) e tra Parigi-Charles de Gaulle e Hong Kong (Cina)

Oltre a questi nuovi servizi, l’estate 2023 vedrà il proseguimento dei voli tra

  • Parigi-Charles de Gaulle e New York-Newark (USA), un servizio attivo tutto l’anno che sarà inaugurato il 12 dicembre 2022, con un volo giornaliero operato da un Boeing 777-200ER,
  • Parigi-Charles de Gaulle e Hong Kong (Cina), un servizio attivo tutto l’anno, attualmente sospeso ma che dovrebbe riprendere il 9 gennaio 2023, con tre voli settimanali il lunedì, il giovedì e il sabato (volo di ritorno il martedì, il venerdì e la domenica), operati da un Boeing 777-300ER.

Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche e sono subordinati all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni governative. Air France terrà conto anche delle leggi in materia di salute e sicurezza vigenti nei diversi Paesi e nelle diverse destinazioni servite.

Autore

Autore

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *